Indycar, Houston: Qualifiche annullate per il maltempo, Castroneves in pole

Indycar, Houston: Qualifiche annullate per il maltempo, Castroneves in pole
di 06 ottobre 2013, 17:50

Non c'è pace per la Indycar sul circuito di Reliant Park ad Houston, sede del penultimo appuntamento stagionale: se le qualifiche per gara-1 si sono svolte con un format diverso rispetto al solito, più compatto, le qualifiche per gara-2 non si sono proprio disputate, a causa di un diluvio che si è abbattuto nella mattinata su Houston.

La griglia di partenza per gara-2 non verrà quindi decisa con delle regolari qualificazioni, nè sulla base dei risultati delle qualifiche o della gara di ieri, ma a seconda dei punti accumulati fin qui da ciascuna macchina iscritta al campionato, i cosiddetti "entrant points"; tale classifica ricalca sostanzialmente quella del campionato piloti, con tre sole eccezioni: per le vetture di Oriol Servia, Mike Conway e Luca Filippi sono conteggiati tutti i punti dai vari piloti che si sono alternati sulle vetture n°4, 18 e 98, e non solo quelli conquistati da questi tre piloti.

Una seconda differenza rispetto alla classifica piloti, forse la più importante in ottica campionato, riguarda direttamente la Penske n°3, portata in pista da Helio Castroneves; alla macchina del pilota brasiliano sono stati inflitti 15 punti di penalità alla fine della gara di Fort Worth, dopo che sono state riscontrate delle irregolarità tecniche. Tale penalizzazione, pur di modesta entità, impedirà al pilota brasiliano di prendere il via della gara dalla pole position, che gli sarebbe invece spettata sulla base della classifica piloti, visto che gli otto punti di vantaggio su Scott Dixon non sono sufficienti per neutralizzare tale penalità.

La seconda gara di Houston vedrà quindi una griglia di partenza completamente diversa rispetto ai valori espressi nella prima qualifica e nella prima gara, con Castroneves, Andretti e Franchitti catapultati nelle prime file dello schieramento, Power, Bourdais e Simona de Silvestro relegati nelle posizioni di centro gruppo e Luca Filippi costretto a partire addirittura dall'ultima fila, a causa delle deludenti prestazioni offerte da Alex Tagliani, che ha guidato la macchina n° 98 del team di Bryan Herta nelle prime 13 gare di questo campionato.

AGGIORNAMENTO: Gli organizzatori della Indycar hanno comunicato che gli "entrant points" presi in considerazione per la compilazione della griglia di partenza si riferiscono alla classifica successiva alla gara di Baltimora e non a quella di ieri: ciò significa che sarà Helio Castroneves a partire dalla pole position, e non Scott Dixon, come invece era stato inizialmente comunicato.

La gara prenderà il via alle 19:40, ora italiana, con la seguente griglia di partenza

1ª fila Helio Castroneves Scott Dixon
2ª fila Simon Pagenaud Marco Andretti
3ª fila Ryan Hunter-Reay Justin Wilson
4ª fila Dario Franchitti James Hinchcliffe
5ª fila Will Power Charlie Kimball
6ª fila Tony Kanaan EJ Viso
7ª fila Sebastien Bourdais Josef Newgarden
8ª fila Takuma Sato Mike Conway
9ª fila Simona de Silvestro Ed Carpenter
10ª fila Graham Rahal James Jakes
11ª fila Oriol Servia Tristan Vautier
12ª fila Luca Filippi Sebastian Saavedra
Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.