INDYCAR GP Alabama: Pole position per Josef Newgarden

Il campione Indycar in carica partirà dalla prima posizione, al suo fianco ci sarà Power di 21 aprile 2018, 23:29 Condividi
Indycar | GP Alabama: Pole position per Josef Newgarden

Josef Newgarden ha conquistato la pole position per il Gran Premio d'Alabama che si disputerà domani sera: il campione Indycar in carica, che è anche il campione uscente di questo evento, ha ottenuto la pole position con un colpo di reni nel finale strappandola a Will Power, che a sua volta l'aveva ottenuta pochi secondi prima togliendola a Bourdais. Per Newgarden è la terza pole position in carriera in Indycar, la prima al Barber Motorsports Park. Dalla seconda fila partiranno Bourdais e Hunter-Reay mentre in terza ci saranno Hinchcliffe e Dixon. Ottavo posto per Rossi, leader del campionato.

Nel primo gruppo, incredibilmente, fila tutto liscio. Nei primissimi giri, corsi quasi da tutti con le gomme più dure, il più veloce era stato Wickens, ma nella parte finale del turno è salito in cattedra Josef Newgarden che ha ottenuto il miglior tempo con 22 decimillesimi di vantaggio su Hunter-Reay e 26 su Hinchcliffe; Wickens è scivolato al quarto posto davanti ad un buon Andretti e ad Ed Jones. Esclusi Chilton, un deludente Rahal, Pigot, King e Leist.

Il secondo gruppo era sicuramente quello più interessante con Power, Bourdais, Rossi, Pagenaud e Dixon a sgomitare per un posto nella top-6. Tutti e cinque riescono nel loro intento e assieme a loro anche Zach Veach avanza al secondo turno delle qualifiche. Takuma Sato, nono, è stato protagonista di un lungo alla curva 5, ma è riuscito a tornare in pista senza infastidire gli altri concorrenti. Discorso diverso per Tony Kanaan, che ha perso il controllo della sua monoposto all'uscita della pit lane a gomme fredde; la monoposto è andata in testacoda colpendo le barriere di protezione e provocando la fine anticipata del turno. Assieme a Kanaan, classificato ultimo dopo la cancellazione dei suoi due migliori tempi, vengono eliminati anche Kimball, Claman DeMelo, Sato, Chaves e Binder.

Nella seconda manche di qualifica non si segnalano particolari incidenti: Newgarden ottiene il miglior tempo con un ottimo 1:07.0583, due decimi pieni più veloce di Will Power; terzo tempo per Hinchcliffe davanti a Dixon, Hunter-Reay e Bourdais. Stupisce in positivo la settima posizione di Marco Andretti, alla sua miglior qualifica su uno stradale o su un cittadino da St.Petersburg 2014; al suo fianco partirà Alexander Rossi mentre in quinta fila ci saranno Pagenaud e Wickens. Zach Veach ed Ed Jones chiudono il gruppo dei piloti partecipanti alla Q2.

La Fast Six ha riservato grande spettacolo, al termine della prima serie di giri veloci la pole provvisoria è andata a Bourdais, che per pochi millesimi di secondo ha preceduto Will Power. Il francese è poi rimasto ai box mentre gli altri provavano a migliorare i rispettivi tempi: Power si è preso provvisoriamente la prima posizione scavalcando per 8 centesimi il 4 volte campione Champ Car, ma alle sue spalle è arrivato Josef Newgarden che, grazie ad una stupenda interpretazione delle ultime curve della pista, ha strappato la pole al compagno di squadra per appena 13 millesimi. Il campione Indycar partirà quindi dalla pole davanti a Power e Bourdais; quarto tempo per Hunter-Reay davanti a Hinchcliffe e Dixon.

Per domani non è in programma il warm up della domenica mattina, pertanto il prossimo appuntamento con la Indycar Series è direttamente con la partenza del Gran Premio dell'Alabama, prevista per le ore 21:35. Le previsioni meteo sono pessime e non sono da escludere possibili variazioni nei programmi per domani.

Questi i tempi delle qualifiche di oggi

Riepilogo

Q1 - Gruppo A

Q1 - Gruppo B

Q2

Fast Six

Immagine di copertina da https://twitter.com/josefnewgarden

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.