INDYCAR Gateway 500: Qualifiche annullate, Dixon in pole position

La pioggia l'ha fatta da padrona, si parte con gli "entrant points"
Indycar | Gateway 500: Qualifiche annullate, Dixon in pole position
di 25 agosto 2018, 10:58

È stato un venerdì molto travagliato quello della Indycar a Gateway: sull'ovale dell'Illinois ha infatti fatto capolino la pioggia, che ha obbligato gli organizzatori a rivedere pesantemente il calendario del weekend. Le prime prove libere, originariamente previste per le 12:15, sono state ritardate di oltre tre ore a causa della pista bagnata; la situazione è peggiorata di nuovo nei minuti conclusivi del turno, quando la pioggia si è nuovamente abbattuta a Gateway obbligando la direzione corsa a cancellare le qualifiche. L'unico turno di prove che non ha subito complicazioni causa meteo è stato l'ultimo, che si è svolto nella profonda notte italiana.

Con le qualifiche cancellate la griglia di partenza verrà stabilita sulla base degli entrant points, ovvero dai punti conquistati da ogni singola macchina; si tratta sostanzialmente di una classifica piloti leggermente rivista per tenere conto dei punti conquistati da Jordan King sulla #20 e da Conor Daly sulla #88. Per le prime posizioni, tuttavia, non ci sono cambiamenti significativi: dalla pole position partirà il leader del campionato, Scott Dixon, mentre al suo fianco ci sarà Alexander Rossi; dalla seconda fila partiranno le due Penske di Newgarden e Power mentre in terza troviamo Hunter-Reay e Pagenaud. La top-10 verrà quindi completata da Rahal, Hinchcliffe, Bourdais e Andretti.

La determinazione della griglia via entrant points, tuttavia, non sembra essere molto diversa dai valori messi in campo durante i due turni di libere, perlomeno per quanto riguarda le prime posizioni. In entrambi i turni di prove i più veloci sono stati, nell'ordine, Alexander Rossi e Scott Dixon: il californiano ha girato in 24.4003 nelle FP1 e in 24.5821 nelle FP2, mentre il leader del campionato ha pagato un distacco di 22 centesimi e di 5 millesimi nei due turni di prove. Chi invece è finora mancato all'appello è il Team Penske, che non è mai riuscito ad andare oltre la decima posizione conquistata prima da Newgarden e poi da Power. Il campione Indycar in carica ha inoltre toccato il muro all'uscita di curva 4 durante il secondo turno di prove danneggiando la sospensione posteriore destra.

Per quanto riguarda gli altri si segnala l'ottima prestazione del team Coyne, che ha piazzato al terzo posto Sebastien Bourdais nelle FP1 e Pietro Fittipaldi nelle FP2; bene anche Kanaan, Jones, Hunter-Reay e Veach che si sono piazzati nelle prime otto posizioni in entrambi i turni di prove.

L'appuntamento con la 500 km di Gateway è previsto per le 2:40 di questa notte; ci potranno ovviamente essere alcune variazioni di programma qualora il maltempo dovesse persistere ulteriormente sullo short oval di St.Louis.

Griglia di partenza:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.