INDYCAR Bourdais torna al team di Dale Coyne

di 12 ottobre 2016, 21:35 Condividi
INDYCAR | Bourdais torna al team di Dale Coyne

Sebastien Bourdais è stato ingaggiato dal team di Dale Coyne per la stagione Indycar 2017. Il quattro volte vincitore della serie Champ Car lascia così il team KV Racing, per il quale ha corso nelle ultime tre stagioni, per tornare nella squadra che l'aveva riportato negli Stati Uniti nel 2011 dopo la difficile esperienza in Formula 1 al volante della Toro Rosso.

"Nel 2011 Dale è stato colui che mi ha dato l'opportunità di ritornare in Indycar e non vedo l'ora di iniziare questa mia seconda avventura col suo team" ha commentato Bourdais. "Grazie all'impegno profuso da Dale in questo campionato siamo riusciti a mettere in piedi un bel gruppo che comprende Olivier Boisson, che è stato mio ingegnere di gara negli ultimi tre anni, e Craig Hampson, capo ingegnere della mia macchina ai tempi del team Newman/Haas. Questi innesti mi daranno certamente una grande chance per disporre di una macchina competitiva"

"Sebastien è stato sul nostro radar dal momento in cui ha lasciato l'IndyCar per andare in Europa a correre in Formula 1. Siamo onorati di averlo riportato negli Stati Uniti nel 2011 per tornare alle origini e siamo eccitati dalle nostre prospettive in vista del 2017 e oltre" ha detto Dale Coyne.

Come riportato da Bourdais, il team di Dale Coyne disporrà di due rinforzi al proprio organico: Olivier Boisson, proveniente dalla squadra di Kevin Kalkhoven e di Jimmy Vasser, e Craig Hampson, che dopo la chiusura del Newman/Haas Racing ha lavorato per alcuni anni in seno alla Andretti Autosport prima di passare al reparto di sviluppo aerodinamico della Honda.

Per quanto riguarda la seconda monoposto, Coyne ha detto che definirà i piani entro dicembre, molto in anticipo rispetto agli ultimi anni. Tra i favoriti ad essere il compagno di squadra di Bourdais ci sono Conor Daly, che per tutto l'anno è andato forte conquistando anche la seconda posizione in gara-1 a Detroit, e Richard Clay Enerson, autore di tre buone gare nella fase finale dell'ultima stagione dopo che sulla #19 si erano alternati Luca Filippi, Gabby Chaves e Pippa Mann.

Immagine di copertina da indycar.com (Motegi 2011)

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.