Indycar 2015, miglior tempo per Power nelle libere a Birmingham

Indycar 2015, miglior tempo per Power nelle libere a Birmingham
di 25 aprile 2015, 22:15

Si sono concluse da poco le prime due sessioni di prove libere sul circuito del Barber Motorsports Park presso Birmingham, in Alabama, sede del quarto appuntamento del campionato Indycar 2015. Nella sessione mattutina il miglior tempo è stato ottenuto da Scott Dixon, fresco vincitore del Gran Premio di Long Beach, mentre nel secondo turno il migliore è stato Will Power. Le vetture motorizzate Chevrolet sono state le assolute protagoniste delle libere, mentre quelle motorizzate Honda in entrambi i turni sono rimaste ad oltre 7 decimi dal leader della classifica.

La prima sessione è stata caratterizzata da una pista umida che è andata via via asciugandosi nel corso della sessione; il miglior tempo è stato ottenuto da Scott Dixon in 1:07.7754, 2 decimi più veloce di Will Power e quasi 3 di Luca Filippi, autore di un ottimo terzo tempo; quarto Simon Pagenaud a 36 centesimi davanti a Bourdais e a Castroneves, che chiudono un sestetto di vetture dotate di motore e aerokit Chevrolet. Settimo tempo finale per Graham Rahal, primo tra i piloti spinti dal propulsore Honda, staccato di 72 centesimi da Dixon; dietro a lui altri tre piloti Honda, ovvero Marco Andretti, Ryan Hunter-Reay e Takuma Sato.

Nonostante la pista fosse in condizioni piuttosto insidiose, non ci sono stati molti errori da parte dei piloti: gli unici problemi sono stati legati ad un testacoda di Jack Hawksworth e ad un'uscita di pista di Josef Newgarden.

Nella seconda sessione le condizioni della pista sono ulteriormente migliorate e i tempi si sono abbassati di circa mezzo secondo: il primo tempo è stato ottenuto da Will Power in 1:07.2913, a circa mezzo secondo dal record della pista; secondo tempo per Helio Castroneves, staccato di 26 centesimi, e terzo per Scott Dixon a 31 centesimi; anche in questo caso i primi 6 sono tutti motorizzati Chevrolet, con Pagenaud, Bourdais e Newgarden a chiudere il gruppetto di testa. Settimo tempo per Hinchcliffe a oltre 7 decimi da Power davanti a Filippi, Kanaan e Montoya.

Proprio Filippi è stato autore di un paio di errori di troppo nel corso della sessione: prima ha commesso un testacoda all'interno della corsia box immediatamente dopo essere ripartito dalla sua piazzola e successivamente si è ripetuto alla curva 15, una delle ultime del tracciato; oltre al pilota piemontese, anche Power è stato protagonista di un testacoda nella prima parte della sessione.

Prove ancora una volta difficili per l'altro italiano impegnato in gara, Francesco Dracone, che nei due turni di prove ha rimediato un distacco rispettivamente di 2 secondi e 9 decimi e 3 secondi e 7 decimi rispetto ai due leader; in entrambi i casi Dracone ha chiuso all'ultimo posto con un ritardo di circa un secondo rispetto al suo compagno di squadra, Rodolfo Gonzalez, all'esordio in Indycar sul circuito di Birmingham.

L'appuntamento con le qualifiche è fissato per le 16:55, ora locale, le 23:55 in Italia, mentre la gara di domani partirà quando in Italia saranno le 21:35. Questi i tempi completi dei due turni di prove

Libere 1:

Indy04FP1

Libere 2:

Indy04FP2

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.