Indy 500 2015, stabili le condizioni di Hinchcliffe

Indy 500 2015, stabili le condizioni di Hinchcliffe

di 19 Maggio 2015, 08:20

Si è concluso positivamente l'intervento chirurgico alla coscia sinistra per James Hinchcliffe, vittima di un terribile incidente alla curva 3 nel corso delle prove libere di ieri sul catino di Indianapolis: secondo quanto riporta il direttore dello staff medico dell'IndyCar, dr. Michael Olinger, al termine dell'intervento il pilota canadese è stato trasferito al reparto di terapia intensiva del Methodist Hospital di Indianapolis.

"Ovviamente siamo sollevati dal fatto che James sia cosciente e fuori dalla sala operatoria" ha detto Sam Schmidt, il proprietario del team per cui corre Hinchcliffe. "Per ora è questa la cosa più importante e da parte nostra faremo tutto ciò che sarà necessario per garantire il suo completo recupero".

Dal punto di vista sportivo, nella tarda serata di ieri si sono svolti altri 45 minuti di prove libere, per recuperare il tempo perso dopo l'incidente di Hinchcliffe: il miglior tempo è stato di Sage Karam alla media di 227.831 mph davanti al compagno di squadra Scott Dixon e a JR Hildebrand. Quarto tempo per James Davison, tornato al volante della sua vettura dopo che altri impegni motoristici l'hanno tenuto lontano per le qualifiche, davanti a Kanaan, Pagenaud, Power, Andretti, Castroneves e Hawksworth. Solo 13° Montoya, mentre Ryan Hunter-Reay ha chiuso le prove solamente al 25° posto.

Il prossimo appuntamento con l'Indycar è per il Carb Day di venerdì per l'ultima ora di prove libere prima della 500 Miglia. Questi i tempi fatti registrare nelle due sessioni di prove di ieri.

Indy06FP9

Indy06FP10

Foto da Speed, Fox Sports

Condividi