Indy 500 2015, botto anche per Hinchcliffe.

Indy 500 2015, botto anche per Hinchcliffe.

di 18 Maggio 2015, 21:00

Non si arresta la spirale di incidenti all'Indianapolis Motor Speedway: dopo i botti di Castroneves, Mann, Newgarden e Carpenter, oggi è toccato a James Hinchcliffe andare a colpire il muretto dell'ovale dell'Indiana. Il "Sindaco", come è soprannominato il pilota del team di Sam Schmidt, è andato a sbattere all'ingresso della curva 3 a causa di un cedimento meccanico, probabilmente alla sospensione anteriore destra; la vettura ha sbattuto con un angolo di circa 45 gradi ed è poi tornata verso il centro della pista compiendo una mezza piroetta su un lato, raddrizzandosi subito dopo.

L'urto di Hinchcliffe è stato di gran lunga il più violento tra tutti quelli visti finora nell'ultima settimana: dopo una ventina di minuti durante i quali non si è saputo nulla delle condizioni fisiche del pilota canadese, l'account ufficiale Twitter dell'IndyCar ha comunicato che Hinchcliffe è cosciente e si trova al Methodist Hospital di Indianapolis, dove proprio in questi minuti sta venendo sottoposto ad un intervento chirurgico a causa di una ferita ad una coscia.

Per la cronaca, nei pochi minuti di prove liberi disputati prima dell'incidente il miglior tempo è stato ottenuto da Simon Pagenaud, che proprio oggi compie 31 anni, davanti a Justin Wilson e a Will Power; questi tre sono stati gli unici a percorrere almeno un giro ad una media superiore alle 225 miglia orarie. Al momento dell'impatto Hinchcliffe occupava la nona posizione con un paio di decimi di ritardo da Pagenaud. Solo 25 piloti erano scesi in pista; tra questi non figura il poleman, Scott Dixon, rimasto ai box così come il suo compagno di squadra Kanaan.

L'attività in pista verrà ora sospesa per 4 giorni: il prossimo appuntamento con le prove della Indy 500 è il classico Carb Day di venerdì prossimo, l'ultima ora di prove libere prima della gara di domenica, nella speranza che non si debba più assistere ad altri botti come quelli degli ultimi giorni.

Condividi