Indy 500 2015, ancora un botto durante le libere, Carpenter ok

Indy 500 2015, ancora un botto durante le libere, Carpenter ok

di 17 Maggio 2015, 15:30

Un altro brutto incidente ha segnato il turno di prove libere di stamattina prima delle qualifiche della 500 Miglia di Indianapolis, protagonista stavolta Ed Carpenter. Dopo un quarto d'ora dall'inizio del turno il pilota statunitense, che sul catino dell'Indiana ha conquistato la pole position negli ultimi due anni, ha perso il controllo della vettura in piena percorrenza della curva 2 andando a sbattere contro il muretto esterno.

Come accaduto fin troppe volte negli ultimi giorni, dopo l'urto la vettura si è sollevata  di qualche centimetro e l'aumento del flusso d'aria al di sotto di essa ha portato al suo cappottamento; fortunatamente anche in questo caso il pilota è uscito con le sue gambe dalla vettura ed ha già ricevuto il via libera dai medici per tornare in macchina. Resterà ora da capire perché le vetture con aerokit Chevy decollino così facilmente, nella speranza che non si verifichino episodi simili tra 7 giorni durante la gara con tutte e 33 le vetture in pista.

Con le qualifiche ormai alle porte, Carpenter dovrà necessariamente utilizzare il muletto, la vettura #20T, per qualificarsi e partecipare alla 500 Miglia di Indianapolis; rimane da vedere se i suoi meccanici riusciranno a preparare la vettura in tempo per le prove, visto che secondo il sorteggio effettuato venerdì la vettura numero 20T avrebbe avuto il diritto di scendere in pista per terza, ovvero tra meno di un'ora.

Al momento le prove libere sono sospese perché il muretto contro cui Carpenter ha sbattuto necessita di alcune riparazioni, che inevitabilmente richiedono del tempo. Quando la pista sara a posto, i piloti potranno completare gli ultimi 14 minuti di prove prima dell'inizio delle qualifiche; resta da chiarire se quest'incidente porterà ad ulteriori ritardi nella tabella di marcia dell'evento o se invece le prove prenderanno regolarmente il via alle 10 locali (le 16 italiane); a tutto ciò si aggiunge l'incognita meteo: il cielo sopra ad Indianapolis è ancora nuvoloso e non è da escludersi che nei prossimi minuti o nelle prossime ore venga a cadere un ulteriore scroscio di pioggia.

Condividi