Horner contro il crowdfunding della Caterham

Horner contro il crowdfunding della Caterham
di 08 novembre 2014, 15:53

Mentre la Marussia ha annunciato di aver chiuso definitivamente i battenti, la Caterham sta cercando di fare il possibile per rientrare ad Abu Dhabi: l'idea è stata quella di lanciare un crowdfunding che, in meno di una settimana, consenta al team di raccogliere più di 2 milioni di sterline per partecipare all'ultimo Gran Premio della stagione. Per ora, le donazioni si aggirano attorno alle 500.000 mila sterline.

Christian Horner della Red Bull, però, non è d'accordo circa l'iniziativa del team e anzi, sostiene che non debba essere permessa un'iniziativa del genere. Per un semplice motivo: i fan non devono pagare i debiti del team.

"Non sono d'accordo che i fan debbano finanziare un team. I fan già pagano per essere intrattenuti dai team, non devono pagare per uno di questi. Il concetto è sbagliato e non andrebbe permesso" ha spiegato. "È importante che la F1 non lavi i panni sporchi in pubblico, è importante che i team ne discutano con i detentori dei diritti commerciali, e l'amministrazione della categoria, e risolvano i problemi, indicando cosa si debba fare per creare un ambiente migliore con il passare del tempo".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.