Gran Premio di Corea 2013 - Anteprima

Gran Premio di Corea 2013 - Anteprima
di 29 settembre 2013, 20:00

4° Gran Premio di Corea - Korean International Circuit - Yeongam
Round 14/19 - 4/5/6 Ottobre 2013
892° Gran Premio

PRESENTAZIONE

Archiviato l'appuntamento in notturna a Singapore, il circus si sposta nella penisola coreana per il Gran Premio di Corea, quattordicesimo appuntamento del mondiale 2013, un mondiale che ormai ha davvero molto poco da raccontare.

A Singapore il campione del mondo in carica Sebastian Vettel si è imposto, per l'ennesima volta, su Alonso e Raikkonen e ha consolidato così il proprio già consistente vantaggio in classifica. Ormai è solo questione di tempo e si potranno iniziare a fare i calcoli su quando arriverà il prossimo mondiale. La superiorità mostrata dal team austriaco a Singapore è stata impressionante. Totalmente annichiliti gli avversari, con Vettel che ha guidato dall'inizio alla fine un Gran Premio senza storia. Da notare solo le rimonte di Alonso e Raikkonen scattati settimo e tredicesimo.

A gara finita Alan Permane, storico tecnico della Benetton prima, della Renault poi e della Lotus ora, si è detto molto scettico sulle possibilità degli avversari di recuperare il gap con la Red Bull anche nella stagione prossima, nonostante i notevoli cambiamenti regolamentari in programma. E magari sarà suonato l'allarme ai piani alti, preoccupati di un possibile nuovo mondiale dall'esito già scritto con conseguenze non proprio felici da un punto di vista televisivo, tant'è che a stretto giro è arrivata una quasi-risposta di Ecclestone. Mr E ha avvertito che i cambiamenti regolamentari per il 2014 saranno così radicali che il dominio della Red Bull potrebbe giungere al termine.

In settimana a Dubrovnik, in Croazia, si è svolto il Consiglio Mondiale, che ha ratificato il nuovo patto della Concordia e stilato la bozza del calendario 2014. Il quale conta ben 22 gare con l'uscita dell'India (che potrebbe rientrare nel 2015) e le new entry New Jersey, Russia e Messico. Il calendario definitivo sarà come sempre approvato nella seduta del consiglio mondiale di Dicembre, che si terrà contestualmente al Galà di premiazione dei vincitori dei vari campionati FIA.

Il Gran Premio di Corea si disputa sul Korean International Circuit, un tracciato che nell'idea degli organizzatori dovrà divenire semi-permanente con la costruzione di una vera e propria città attorno alla parte sud dell'impianto, sebbene i lavori di costruzione non siano ancora nemmeno cominciati.

Il circuito si trova nella provincia della Sud Jeolla, poco a sud della cittadina portuale di Mokpo. Per la costruzione sono stati impiegati ben 264 milioni di dollari, tutti messi a disposizione da investitori privati. Il disegno dell'impianto è stato affidato, come sempre, all'architetto tedesco Tilke, già padre di tutte le altre piste di nuova generazione presenti in calendario. Il Gran Premio di Corea avrebbe dovuto debuttare a fine 2009, tuttavia problemi burocratici ed organizzativi hanno ritardato i lavori protraendoli fino al Settembre 2010, poche settimane prima del Gran Premio inaugurale.

Il tracciato si caratterizza per la presenza di un lunghissimo rettilineo che si conclude con una curva a gomito verso destra e un successivo nuovo allungo, più breve, che dà inizio alla parte permanente del tracciato: una serie di curve e curvette medio-veloci.

Il Gran Premio ha fatto il suo esordio nel 2010, con una vittoria inaspettata di Fernando Alonso su Ferrari. Vittoria che lo rilanciò in modo prepotente per la lotta al titolo di quell'anno, che poi comunque finì nelle mani di Vettel e alla Red Bull. L'edizione 2011 è da ricordare per le qualifiche: fu infatti l'unica pole position non Red Bull dell'anno: ad imporsi al sabato fu infatti Hamilton su McLaren. Dopo la vittoria del 2011 Vettel ha concesso il bis anche l'anno scorso con una gara dominata fin dalla partenza.

Anche in Corea la Red Bull dovrebbe confermare il suo eccellente stato di forma, per cui il Gran Premio non dovrebbe riservare troppe sorprese. A questo punto del mondiale l'aspetto più interessante da seguire è chi prevarrà, per il secondo posto nel mondiale costruttori, tra Ferrari e Mercedes: a Singapore il team di Maranello ha allungato di quattro punti sulla casa di Stoccarda che ha già preannunciato battaglia per la gara di Yeongam!

DATI E RECORD
korea-flag
INFO CIRCUITO
Lunghezza del circuito: 5,615 km
Giri da percorrere: 55
Distanza totale: 308,630 km
Numero di curve: 18
Senso di marcia: antiorario
Mescole Pirelli: supersoffice/media
Apertura farfalla: 62% della percorrenza
RECORD
Giro gara: 1:39.605 - S Vettel - Red Bull Renault - 2011
Distanza: 1h36:28.651 - S Vettel - Red Bull Renault - 2012
Vittorie pilota: 2 - S Vettel
Vittorie team: 2 - Red Bull
Pole pilota: 1 - L Hamilton, S Vettel, M Webber
Pole team: 2 - Red Bull
Km in testa pilota: 859 - S Vettel
Km in testa team: 859 - Red Bull
Migliori giri pilota: 1 - F Alonso, S Vettel, M Webber
Migliori giri team: 2 - Red Bull
Podi pilota: 2 - F Alonso, L Hamilton, S Vettel, M Webber
Podi team: 4 - Red Bull
GRAN PREMIO DELLA COREA DEL SUD IN TV
Venerdì 4 Ottobre
10:00-11:30 (03:00-04:30) Prove Libere 1 - Sky Sport F1
14:00-15:30 (07:00-08:30) Prove Libere 2 - Sky Sport F1
Sabato 5 Ottobre
11:00-12:00 (04:00-05:00) Prove Libere 3 - Sky Sport F1
14:00-15:00 (07:00-08:00) Qualifiche - Sky Sport F1
Domenica 6 Ottobre
15:00 (08:00) Gara - Sky Sport F1
ALBO D'ORO
1. 2010 F Alonso - Ferrari
2. 2011 S Vettel - Red Bull Renault
3. 2012 S Vettel - Red Bull Renault

Se volete, potete partecipare al nostro "Fantapronostici" e inserire il vostro pronostico per il GP della Corea del Sud. Cliccare qui per inserire il pronostico (E' necessaria la registrazione al sito)

A cura di Domenico Della Valle

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.