GP3 GP Spagna: Mazepin vince Gara 1, tripletta ART

Hubert ed Ilott sul podio per una gara dominata dal team campione in carica
GP3 | GP Spagna: Mazepin vince Gara 1, tripletta ART
di 13 maggio 2018, 10:06

Tripletta ART nella prima gara di GP3 2018: a Barcellona il russo Mazpin vince in scioltezza il primo appuntamento su compagni di team Hubert ed Ilott, che si scambiano un paio di volte le posizioni nell'arco della gara.

Quarta posizione per Leonardo Pulcini che, partito dalla pole, perde posizioni al via riuscendo poi a riportarsi ai margini del podio recuperando su Boccolacci e, nel finale, su Ilott. Undicesimo Alessio Lorandi, che durante un attacco su Hughes ha perso posizioni finendo fuori dalla top ten.

CRONACA

Durante il giro di ricognizione errore dei meccanici di Laaksonen che lasciano una ventola sulla pancia laterale sinistra, col finlandese costretto a partire dal fondo invece che dalla sesta posizione.

Allo start malissimo Pulcini che viene sfilato dalle tre ART alle sue spalle con Mazepin davanti a Hubert e Ilott. Boccolacci si piazza in quinta posizione con Kari che si ferma ai box dovendosi ritirare dopo essere partito lentissimo.

All’inizio del 4° giro Boccolacci supera Pulcini sul rettilineo sfruttando il primo dei sei DRS a disposizione, che ora vengono mostrati tramite un display sul cofano motore. Il francese fa segnare anche il giro veloce a strada libera.

Bella la lotta tra Aubry e Tveter all’inizio del quinto giro, con i due impegnati nelle prime due curve. All’inizio del sesto giro la situaizone vede Mazepin davanti a Hubert, Ilott, Boccolacci, Pulcini, Beckmann, Alesi, Lorandi. L’italiano viene sopravanzato col DRS dall’ultima ART di Hughes all’inizio del settimo giro ed all’inizio dell’ottavo si deve difendere da Correa.

All’inizio del decimo giro Beckmann si difende con forza su Alesi, che tenta di passare prima da una parte e poi dall’altra in fondo al rettilineo principale. Problemi invece per la Calderon che perse costantemente posizioni: si fermerà per ritirarsi nei giri successivi.

Lotta in casa ART tra Hubert e Ilott, con il junion driver Ferrari che si porta in seconda posizione all’inizio del 12° giro.

16° giro: va male il tentativo di Lorandi di riprendersi la posizione su Hughes. L’italiano va largo sulla sabbia in curva due e perde posizioni fino a trovarsi in dodicesima.

A cinque giri dal termine Mazepin comanda su Ilott, Hubert, Boccolacci, Pulcini, Beckmann, Alesi, Correa che si è preso l’ottava posizione su Hughes.

A tre giri dal termine Hubert si riprende la seconda posizione su Ilott. I due hanno ancora diversi DRS a disposizione per il finale di gara. Nel frattempo Pulcini ha sfruttato un largo di Boccolacci per tornare in quarta posizione. Gravi difficoltà invece per Hughes che con le gomme ormai finite continua a perdere terreno e posti in classifica.

Non succede più nulla di rilevante: Mazepin vince su Hubert, Ilott e Pulcini che giunge a meno di un secondo dalla terza ART. 

La prima classifica vede Mazepin comandare con 25 punti su Hubert con 20 e Pulcini con 16.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.