GP3 GP Abu Dhabi: Leonardo Pulcini vince Gara 1, Hubert è Campione 2018!

La penalità inflitta a Mazepin non prolunga l'attesa. Seconda vittoria per l'italiano
GP3 | GP Abu Dhabi: Leonardo Pulcini vince Gara 1, Hubert è Campione 2018!
di 24 novembre 2018, 10:24

Leonardo Pulcini ha vinto Gara 1 di GP3 del Gran Premio di Abu Dhabi davanti a David Beckmann ed Anthoine Hubert. Il francese, con il risultato di oggi, è il Campione GP3 2018. A nulla è valso il tentativo di prolungare l'attesa a gara 2 di Nikita Mazepin che, dopo aver ottenuto la pole al sabato, ha tentato di tenere a distanza Hubert in gara. Il russo è stato penalizzato di 10 secondi per aver tagliato la chicane in fondo al secondo rettilineo. Giunto secondo al traguardo è finito quinto, chiudendo quindi le sue possibilità per il titolo. Bella la gara in rimonta di Beckmann, secondo dietro Pulcini. Giù dal podio Ilott, quarto, ed Alesi, sesto dietro il penalizzato Mazepin.

Ottima la gara dell'italiano del team Campos che, dopo aver conquistato la prima posizione una prima volta, non è andato in crisi quando Mazepin è tornato su di lui. Dopo aver approfittato di un errore del russo, ha mantenuto al testa della corsa con autorità fino al termine. Domattina Gara 2 che chiuderà la stagione e l'era GP3.

CRONACA

I primi sei si sono qualificati entro due decimi, quindi si prospetta una gara combattuta.

Mazepin mantiene la testas davanti a Pulcini e Hubert mentre Ilott scavalca Hughes per la quarta piazza. Pulcini prende la scia del russo sul primo lungo rettilineo e si prende la prima posizione mentre dietro Beckmann sale quinto davanti a Hughes.

2° giro | le prime posizioni si consolidano mentre si attende l’attivazione del DRS nel terzo giro, che potrà essere utilizzato in sei occasioni.

3° giro | grazie all’ala mobile Mazepin si tiene in coda a Pulcini mentre Hughes tenta di riavvicinarsi senza successo a Beckmann.

4° giro | stavolta Mazepin ci riesce e con una bella staccata si porta in testa sull’italiano.

5° giro | Mawson rientra ai box con l’ala anteriore danneggiata e deve quindi cambiare il musetto. Pulcini intanto non ci sta e prova a riportarsi in testa alla fine del secondo dritto, incontrando però la resistenza del russo. Arriva però un lungo proprio di Mazepin nella parte mista che permette all’italiano di riportarsi in testa alla corsa.

6° giro | La lotta tra i due ha permesso a Hubert di tornare su di loro. E Mazepin mostra qualche segno di insofferenza andando lungo nel secondo dritto e saltando pericolosamente sul salsicciotto in uscita dalla chicane.

7° giro | Il russo viene messo sotto investigazione per l’uscita di pista.

8° giro | Sanzione francamente assurda quella di 10 secondi inflitta a Mazepin per l’uscita di due giri fa. Il russo ha sì tagliato la chicane ma non ha ottenuto alcun vantaggio dalla manovra. A questo punto il campionato è più che chiuso se dovesse finire così.

9° giro | Grande manovra di Beckmann che guadagna la quarta posizione su Callum Ilott alla fine del primo rettilineo. L’inglese però non ci sta e si riporta davanti al tedesco sul dritto successivo.

11° giro | Il problema con Mazepin è che sarebbe dovuto rientrare girando attorno al paletto posto alla fine del salsicciotto che lui, invece, ha saltato. In questo modo lui ha evitato a chi stava alle spalle di sorpassarlo.

12° giro | La situazione a due terzi di gara vede Pulcini davanti a Mazepin, Hubert, Beckmann, Hughes, Ilott, Correa, Alesi, Laaksonen e Tveter.

14° giro | Continua la lotta tra Hughes e Beckmann con il tedesco che poi prende il sopravvento.

16° giro | Ora la lotta è tra Hughes e Ilott con quest’ultimo che si riprende la quinta piazza.

17° giro | Occhio a Beckmann che sta guadagnando parecchio su Hubert. Il francese comunque non deve rischiare e difficilmente si metterà a difendere la posizione. Intanto Alesi ha passato Hughes per la sesta posizione.

18° giro | Bene il tedesco che alla fine del secondo rettilineo si prende la terza posizione mentre Leonardo Pulcini va a vincere gara 1 di GP3 ad Abu Dhabi mentre Anthoine Hubert è campione 2018. Con i 10 secondi di penalità Mazepin finisce quinto. Sul podio andranno quindi il tedesco ed il francese campione. Ilott viene classificato quarto. Alesi sesto dietro Mazepin, seguono Hughes, Correa, Laaksonen e Tatiana Calderon che chiude la top ten.

Si chiude con 214 punti per Hubert, 183 per Mazepin, 159 per Ilott e 156 per Pulcini che, domattina, potrà andare all'attacco della terza piazza. A fine gara anche le congratulazioni di Alain Prost con il nuovo campione, pilota Junior Renault.

Segue il risultato di gara.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.