GP2 Monza: pole per Sam Bird

GP2 Monza: pole per Sam Bird
di 06 settembre 2013, 17:34

Come da pronostico, qualifica al cardiopalma per la GP2 Series a Monza. Con cinque piloti in lotta per il titolo, anche la pole position (che vale ben quattro punti) diventa fondamentale.

Sam Bird, che nella battaglia per il campionato è più che mai presente, lo sa bene, e  lo ha dimostrato conquistando la partenza dal palo per la feature race di domani pomeriggio. 1'31"788 il suo tempo, più veloce di appena 34 millesimi rispetto a quello di un altro contendente alla corona, lo svizzero Fabio Leimer.Seconda fila che comprenderà invece il primo classificato delle libere di stamani, Jolyon Palmer, e lo svedese della DAMS Marcus Ericsson.

Si tratta della quarta pole in carriera, la seconda consecutiva in GP2 per Bird, dopo quella ottenuta un paio di settimane fa sul circuito di Spa-Francorchamps. L'inglese della Russian Time ha ridotto a dieci i suoi punti di distacco da Coletti

Il monegasco della Rapax che vuole mettere la parola fine alla crisi di risultati che ormai lo affligge da troppo tempo (precisamente dalla gara di Silverstone)  si è qualificato in sesta posizione  staccato di due decimi dalla pole position. Per quanto concerne gli altri due piloti in lizza per il titolo, ottava piazza per James Calado e solo dodicesima per Felipe Nasr  rallentato da problemi di traffico in pista.

In casa Italia il piatto piange ancora: ventitreesima piazza per il rookie Sergio Campana, mentre Vittorio Ghirelli si è girato alla Parabolica provocando una bandiera rossa a metà sessione: domani il pugliese sarà costretto a scattare dalla venticinquesima e penultima piazza, dato che Sergio Canamasas è rimasto vittima di un incidente analogo qualche minuto prima e non è riuscito a migliorare il suo primo giro lanciato.

Dopo le qualifiche, Jon Lancaster è stato retrocesso di dieci posizioni per non avere rispettato una bandiera gialla, mentre Dani Clos è stato escluso per un'irregolarità nel quantitativo di carburante minimo per le analisi nel serbatoio. Entrambi scatteranno dunque dall'ultima fila.

 

L'appuntamento con la prima manche è per domani a partire dalle 15:40.

 

I tempi:

Pos

No

Driver

Team

Time/Retired

Gap

Laps

1

11

Sam Bird Russian Time

1:31.788

-

12

2

8

Fabio Leimer Racing Engineering

1:31.822

0.034

14

3

10

Jolyon Palmer Carlin Motorsport

1:31.843

0.055

13

4

1

Marcus Ericsson DAMS

1:31.915

0.127

14

5

12

Tom Dillmann Russian Time

1:31.949

0.161

10

6

18

Stefano Coletti Rapax Team

1:31.993

0.205

15

7

3

James Calado ART Grand Prix

1:32.033

0.245

12

8

16

Jake Rosenzweig Barwa Addax Team

1:32.100

0.312

12

9

19

Simon Trummer Rapax Team

1:32.164

0.376

12

10

2

Stéphane Richelmi DAMS

1:32.168

0.380

11

12

9

Felipe Nasr Carlin Motorsport

1:32.381

0.593

12

13

17

Rio Haryanto Barwa Addax Team

1:32.384

0.596

13

13

7

Julián Leal Racing Engineering

1:32.398

0.610

15

14

15

Alexander Rossi EQ8 Caterham Racing

1:32.447

0.659

14

15

22

Adrian Quaife-Hobbs Hilmer Motorsport

1:32.462

0.674

13

16

6

Mitch Evans Arden International

1:32.481

0.693

12

17

20

Nathanaël Berthon Trident Racing

1:32.554

0.766

13

18

4

Daniel Abt ART Grand Prix

1:32.627

0.839

12

19

5

Johnny Cecotto Jr. Arden International

1:32.650

0.862

12

20

27

Daniël de Jong MP Motorsport

1:32.751

0.963

10

21

21

Sergio Campana Trident Racing

1:33.195

1.407

14

22

24

René Binder Venezuela GP Lazarus

1:33.292

1.504

14

23

25

Vittorio Ghirelli Venezuela GP Lazarus

1:33.405

1.617

5

24

14

Sergio Canamasas EQ8 Caterham Racing

1:34.963

3.175

3

25

23

Jon Lancaster Hilmer Motorsport

1:32.482

0.694

13

26

26 Dani Clos MP Motorsport 1:32.024 0.236 11

Fonte tempi: gp2series.com

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.