Gp Monaco 2013: il Punto di Dindo Capello

Gp Monaco 2013: il Punto di Dindo Capello

di 29 Maggio 2013, 14:45

dindo150"Gara spettacolare a Montecarlo, dove Rosberg domina per l'intero weekend (libere, qualifiche, gara). Rosberg appunto che, in questa occasione, sembrava quasi Vettel su una Red Bull, per velocità e costanza.

Mi sembra però molto strano che Vettel, che in gara ha sempre girato sull'1.18, al penultimo giro tiri fuori un 1.16.5. Decisamente troppa differenza con il ritmo gara, sottolineata anche dal box che gli dice di calmarsi. Davvero, tutto molto strano. E se dietro tutto questo ci fosse un gentlemen agreement per lasciare spazio alla Mercedes?

Massa NON PUO’ aver sbagliato due volte di fila nello stesso punto. Un punto dove (e ve lo dico da pilota, perchè ci ho corso!) in condizioni normali non si può sbagliare. Incidente meccanico quasi di sicuro anche al sabato. Due le mie ipotesi, ma sono appunto tali :

1 – in Ferrari hanno provato qualcosa sull’avantreno che non ha funzionato, si è dimostrato pericoloso e per questo hanno detto a Fernando di alzare il piede dopo l'incidente di Felipe.

2 – magari Felipe pizzicava con la gomma anteriore sinistra aperta qualche guard rail posto a sinistra, ma sinceramente ci credo poco.

Anche la macchina di Fernando, comunque, aveva problemi a inserire la vettura in curva, specialmente nei tratti lenti di pista.

Grande la gara di Sutil, davvero agguerrito e aggressivo al punto giusto, senza strafare. Non come Perez, aggressivo anche lui ma che o si dà una calmata o sono dolori (specialmente per gli altri!). Per non parlare di Grosjean..

Chilton da inorridire, certi errori non si devono vedere nemmeno in F. Abarth!!! Non ha semplicemente guardato negli specchietti. Ma come si fa?!

Alla prossima!"


Condividi