GP Italia, SSP600: Krummenacher beffa all’ultimo giro Caricasulo

ALTRI MOTORI
GP Italia, SSP600: Krummenacher beffa all’ultimo giro Caricasulo

Terza vittoria dell’anno per Randy, incidente tra Mahias, Cluzel e Gradinger. De Rosa a podio di 12 Maggio 2019, 20:55

La Supersport 600 si è salvata sul rotto della cuffia in questo weekend, con la conclusione della gara della categoria appena prima del ritorno della pioggia sul circuito di Imola. A vincere, per la terza volta quest’anno, è stato Randy Krummenacher, che ancora una volta ha beffato all’ultima tornata il suo compagno di squadra Federico Caricasulo, strappandogli un successo che potrebbe valere oro a fine anno. L’italiano si è agitato parecchio nel ritorno al parco chiuso, lamentandosi coi suoi meccanici di un problema alla prima marcia della sua moto manifestatosi proprio all’ultimo giro, e che gli è costato cinque punti importanti. Terzo posto per Raffaele De Rosa su MV Agusta, accolto dal calore del pubblico romagnolo.

Una gara potenzialmente favorevole per Jules Cluzel si è trasformata in un disastro quando il francese è stato centrato dal connazionale Mahias all’uscita della Variante Bassa, coinvolgendo anche Thomas Gradinger il quale non ha potuto fare nulla per non finire insabbiato nella via di fuga. “Julo” ha chiuso quindi solo settimo con alle sue spalle proprio l’ex-iridato 2017.

Hanno chiuso la top five le Kawasaki ZX-6R di Okubo e Badovini, autore di una gara solida e senza errori davanti al pubblico di casa. I due erano in lotta, all’ultimo giro, con la wildcard Roccoli sulla Yamaha R6 del team Rosso Corsa, ma un high-side avvenuto proprio all’ultimo giro tra le due Rivazza ha precluso un risultato importantissimo al pilota del campionato italiano; per sua fortuna nessuna conseguenza fisica dal botto ma solo tanta delusione.

Non è andata granché bene la seconda MV Agusta di Federico Fuligni, solo 14a al traguardo di una gara incolore. Il bilancio del #22 dopo cinque gare è a dir poco magro, con appena sei punti conquistati contro i 47 di un comunque falloso De Rosa. Tra i ritirati, oltre Gradinger e Roccoli, anche Coppola, Ruiu, van Straalen e Massei.

Nella classifica della SSP Krummenacher adesso comanda con un discreto margine sul suo compagno di box. Il punteggio segna 115 a 93 per l’elvetico, con l’italiano che continua a perdere punti sugli scontri diretti in gara col compagno. Cluzel è terzo ma già staccato, a 78 punti, mentre sembrano già fuori da qualsiasi contesa per il mondiale Okubo (50 punti), De Rosa (47) e la coppia Mahias-Gradinger (40).

Qui i risultati della manche di Imola e la classifica aggiornata.

Fonte immagine: worldsbk.com

Condividi