GP di Germania: le dichiarazioni post-gara

GP di Germania: le dichiarazioni post-gara

di 20 Luglio 2014, 19:53

Al termine del Gran Premio di Germania, queste sono state le dichiarazioni più interessanti di alcuni piloti.

Nico Rosberg: "Che gran giornata, dopo una serie di grandi eventi per me, questa settimana! Sono arrivato qua sperando in una gara e ha funzionato. Prima della gara, ero preoccupato che il FRIC potesse ridurre il divario in gara. Ma siamo stati i più veloci in gara. Sono felice per la Mercedes, è stata la prima vittoria dopo tanti anni in Germania. Grazie per il supporto a Hockenheim, i fan sono stati fantastici. È stato bellissimo vedere una ola all'inizio della gara!".

Felipe Massa: "Fortunatamente sto bene, ma non sono contento. Ero davanti alla prima curva e non è bello finire un'altra gara prematuramente a causa di un altro pilota. Sto facendo del mio meglio, il team sta facendo del proprio meglio e non stiamo avendo le occasioni di cui abbiamo bisogno. Alla prima curva ero molto vicino a Valtteri, ma mi sono dovuto fermare per evitare un incidente, sfortunatamente qualcuno non ha fatto lo stesso. Sono ovviamente molto deluso, ma bravo Valtteri, ha dimostrato che abbiamo la monoposto per arrivare a podio".

Sebastian Vettel: "È stato divertente con Fernando oggi - abbiamo ripreso tutto dove lo avevamo lasciato a Silverstone! La prima parte della gara è stata divertente e a un certo punto la lotta è stata con entrambe le Ferrari, ma sono riuscito a stare davanti. Il secondo pit stop è stato un po' ravvicinato e Fernando è passato davanti senza problemi, allora abbiamo deciso di essere più aggressivi verso la fine. Questo è stato il meglio possibile. Peccato per Daniel che non è riuscito a passare Fernando alla fine".

Jenson Button: "Ho avuto una buona partenza, ero sesto, nella prima parte di gara, e le cose sembravano essersi messe bene. Ma credo che la nostra strategia sia stata sbagliata al secondo pit stop - non so perché ci siamo fermati così presto. La strategia non ha funzionato per noi, è un peccato, ma abbiamo imparato la lezione. Mi ha stupito il contatto con Lewis, forse si aspettava più spazio e che lo lasciassi passare, ma perché avrei dovuto farlo? Stavamo gareggiando".

Romain Grosjean: "Non abbiamo avuto una partenza facile e ho fatto fatica a scaldare le gomme, ma il ritmo complessivo era abbastanza buono. Ho avuto una perdita di potenza a causa di un problema all'impianto di raffreddamento, quindi mi è stato chiesto di fermare la monoposto".

Daniil Kvyat: "È un peccato per come sia finita la mia gara oggi. Penso di non aver badato bene alle mie gomme, durante il secondo stint, dove ho cercato di recuperare delle posizioni; nello stint finale stavo andando bene, ma ho perso controllo e ho visto fumo e poi fuoco. Ho sentito molto caldo nella monoposto, quindi l'ho fermata e sono saltato via il più in fretta possibile.

 

Condividi