GP del Canada: le dichiarazioni di Williams, Ferrari e Mercedes

di 08 giugno 2015, 17:00 Condividi
GP del Canada: le dichiarazioni di Williams, Ferrari e Mercedes

Ecco riportate le dichiarazioni di Williams, Ferrari e Mercedes, al termine della gara in Canada:

Valtteri Bottas: "Abbiamo massimizzato il risultato e sono contento per la squadra. Avevamo l'opportunità per arrivare terzi e l'abbiamo colta. Abbiamo avuto la fortuna di cambiare la strategia. Poteva essere un rischio, ma sapevamo quello che stavamo facendo e abbiamo avuto ragione. Ci siamo guadagnati il podio".

Felipe Massa: "Dopo una qualifica impegnativa per me, ieri, sono contento di come sia andata la gara e ho guadagnato punti. Ci sono stati tanti grandi sorpassi e la monoposto è stata consistente. Siamo riusciti a fare una sola sosta e sono comunque riuscito a tenere il ritmo, il che è stato fantastico. Dovremmo essere molto più competitivi nelle prossime gare, specialmente per gli aggiornamenti programmati per la monoposto".

Kimi Raikkonen: "Il risultato di oggi non è l'ideale, ci aspettavamo di più. La mia partenza è stata abbastanza buona, ma non ho avuto abbastanza velocità per passare le Mercedes. Il mio testacoda è identico a quello dello scorso anno, non ho avuto problemi, ma qualcosa è successo e non sono riuscito a controllarlo. Siamo comunque migliorati in certe aree, ma non è il risultato che mi aspettavo questa mattina".

Sebastian Vettel: "È stata una gara divertente e ho fatto un bel recupero, ma non si poteva fare di più. Non ero molto contento di me stesso nei giri iniziali, volevo sorpassare ma non c'era modo di farlo, quindi ho dovuto essere paziente e aspettare. La velocità era vuona, e sono stato contento, perché anche verso la fine ho continuato a essere veloce. Qualcosa è andato storto nel primo pit-stop, non sono sicuro che fosse totalmente colpa mia, qualcosa è andato storto, ma fino adesso i ragazzi hanno fatto un lavoro fantastico e non devono essere incolpati se le cose vanno un po' più lentamente. Sono contento di questa quinta posizione, ma è un peccato, perché senza la penalità avrei potuto puntare al podio".

Lewis Hamilton: "Amo Montreal! È così speciale aver vinto qua di nuovo. Il team ha fatto un lavoro fantastico. Ho avuto da gestire Nico intanto che controllavo il distacco. Ho avuto anche qualche frenata al limite, ma non hanno influito e non mi hanno causato problemi, era tutto sotto controllo. Vorrei dedicare questa vittoria al padre del mio ingegnere Bono, che è mancato settimana scorsa. Bono ha avuto momenti difficili, ma è stato fantastico tutto il weekend, quindi questa vittoria è per lui".

Nico Rosberg: "È stata una gara dura, con gomme, freni e carburante sempre al limite. Il mio problema è stato raffreddare i freni dietro Lewis. Negli ultimi dieci giri ho provato ad aumentare il ritmo, e ho iniziato ad attaccare con la Hybrid Power che avevo risparmiato fino a quel punto. Non c'era modo di attaccarlo e sorprenderlo. È un peccato. Ma ho perso in qualifica e devo fare un lavoro migliore lì. Adesso guardo avanti e guardo all'Austria, dove ho bei ricordi per la mia vittoria là".

 

 

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.