Formula Renault 3.5 Le Castellet: Magnussen mette le mani sul titolo

Formula Renault 3.5 Le Castellet: Magnussen mette le mani sul titolo
di 28 settembre 2013, 15:05

Altro passo fondamentale per Kevin Magnussen verso la conquista della Formula Renault 3.5, stagione 2013. Il danese della DAMS, figlio d'arte, ha conquistato la prima manche sul circuito Paul Ricard di Le Castellet, dopo essere partito dalla pole position. Alle sue spalle è giunto António Félix da Costa, che ha "rubato" tre punti a Stoffel Vandoorne, l'altro pretendente al titolo.

Prima del semaforo verde, problemi tecnici costringono Nico Müller a partire dai box, vedendo così vanificata la quarta posizione conquistata in qualifica stamani. Scatto fulmineo invece per da Costa, che subito riesce ad avere la meglio su Vandoorne. Il belga controlla tuttavia gli attacchi di Buller e conserva la terza posizione. Guai anche per Stöckinger e Nato, entrambi vittime della bagarre dei primi giri e obbligati a rientrare per eseguire riparazioni.

Dura appena cinque tornate la gara di Nigel Melker, costretto a fermarsi a bordo pista abbandonato dalla sua vettura della Tech 1 Racing. Carlos Sainz Jr. invece cerca di migliorare la sua situazione mettendo pressione al compagno di squadra Buller, che dopo un'ottima partenza è stato scalzato da Negrão, Sørensen, Stevens e Pic. Lo spagnolo supera dapprima il co-équiper, riuscendo poi ad avere ragione anche di Pic alla curva Beausset con un grande sorpasso.

Pochi sussulti dopo il trambusto delle prime tornate: viene comminato un drive through a Laine per non avere rispettato i limiti della pista, e le uniche scintille vengono dalla battaglia per il decimo posto che si scatena negli ultimi minuti tra Buller, Amberg, Fantin, Move ed il rimontante Müller. Amberg commette un errore al penultimo giro, venendo superato dall'intero pacchetto, mentre lo svizzero della Draco si produce in una spettacolare manovra per superare Fantin alla Saint-Beaurne. Ripetuti contatti mettono fine, invece, alla gara di Laine e Cunha, con il brasiliano che si avventa malamente sul finlandese alla chicane del Mistral tagliandogli una gomma ma subendo a sua volta danni alla vettura.

L'ultimo colpo di scena è il problema tecnico che chiude la gara di Sainz, fino a quel momento settimo, a poche curve dalla bandiera a scacchi.

Vittoria netta per Magnussen, con quasi quattro secondi su da Costa e 5"7 su Vandoorne. Seguono Negrão, Sørensen, Stevens, Pic, Martsenko, Buller e Move a completare la top ten. Passo avanti quasi decisivo per Magnussen, che ora vanta 46 punti di vantaggio su Vandoorne e deve dunque guadagnarne almeno altri cinque per potersi fregiare del titolo iridato con una prova di anticipo. Terza piazza per da Costa, che ora precede Melker di 18 lunghezze (ne ha 86 di distacco dal capoclassifica), Stevens di 25 e Müller di 26.

Domani qualifiche alle 11:00 e gara-2 alle 15:30

 

I risultati:

Pos No Driver Team Laps Gap
1 20 Kevin Magnussen DAMS 25
2 3 António Félix da Costa Arden Caterham 25 3.864
3 5 Stoffel Vandoorne Fortec Motorsport 25 5.796
4 17 André Negrão International Draco Racing 25 8.434
5 9 Marco Sørensen Lotus Charouz Racing 25 9.817
6 21 William Stevens P1 by Strakka Racing 25 11.635
7 27 Arthur Pic AV Formula 25 28.044
8 26 Nikolay Martsenko Pons Racing 25 29.183
9 23 William Buller Zeta Corse 25 32.652
10 15 Daniil Move SMP Racing by Comtec 25 33.242
11 18 Nico Müller International Draco Racing 25 33.668
12 4 Pietro Fantin Arden Caterham 25 35.445
13 25 Zoël Amberg Pons Racing 25 35.908
14 6 Oliver Webb Fortec Motorsport 25 48.245
15 12 Jazeman Jaafar Carlin Motorsport 25 56.204
16 10 Marlon Stöckinger Lotus Charouz Racing 25 1:08.168
17 24 Carlos Sainz Jr. Zeta Corse 24 1 giro
18 1 Mikhail Aleshin Tech 1 Racing 24 1 giro
19 19 Norman Nato DAMS 24 1 giro
Ret 28 Yann Cunha AV Formula 20
Ret 22 Mattias Laine P1 by Strakka Racing 20
Ret 2 Nigel Melker Tech 1 Racing 5
Ret 11 Carlos Huertas Carlin Motorsport 5
Ret 8 Christopher Zanella ISR Racing 2
Ret 16 Lucas Foresti SMP Racing by Comtec 0
DNS 7 Sergey Sirotkin ISR Racing

fonte: worldseriesbyrenault.com

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.