FORMULA E Di Grassi vince in Messico e va in testa al campionato

di 13 marzo 2016, 00:30 Condividi
Formula E | Di Grassi vince in Messico e va in testa al campionato

Lucas Di Grassi si è aggiudicato il primo ePrix della storia disputato su un circuito permanente. Il pilota brasiliano ha costruito il suo successo scavalcando Nicolas Prost poco prima della sosta per il cambio macchina e successivamente ha sfruttato al meglio il Fan Boost liberandosi del poleman Jerome D'Ambrosio e conquistando la leadership della gara. Alle sue spalle sono giunti lo stesso D'Ambrosio e Sebastien Buemi, protagonisti di un lungo duello durato per tutta la seconda metà della gara. Nonostante una vettura più performante, il francese non è riuscito a scavalcare il pilota della Dragon che dal canto suo si è difeso alla perfezione.

Al quarto posto si è piazzato Loic Duval che ha preceduto Nicolas Prost, quinto dopo essere stato costretto ad effettuare un drive through. Da segnalare l'ottima sesta posizione di Robin Frijns, partito dodicesimo. Sfortunatissima la gara di Da Costa: partito in fondo al gruppo per la sostituzione del cambio, si è visto subito affibbiare 10 secondi di penalità perché i suoi meccanici hanno lavorato sulla vettura in un momento in cui il regolamento non lo permetteva. È poi dovuto rientrare ai box per sostituire il muso che stava cedendo, ha subìto un drive through per aver guadagnato una posizione saltando una chicane e infine è andato in testacoda all'ingresso dello stadio e andando a sbattere contro le protezioni.

Con la vittoria di oggi Di Grassi si porta in testa alla classifica generale con 101 punti contro i 95 di Buemi. I quasi 40 punti di vantaggio della coppia di testa nei confronti di Sam Bird, il loro più diretto inseguitore, lascia intendere che la lotta per il titolo sia ristretta al brasiliano della Audi-Abt e allo svizzero della Renault-edams.

Questa la cronaca della gara:

Partenza: D'Ambrosio mantiene agevolmente la leadership mentre dietro a lui Prost scavalca Di Grassi. Tutto regolare nelle prime curve.
4° giro: Buemi supera Abt in fondo al rettilineo e sale in quarta posizione
22° giro: Di Grassi scavalca Prost alla seconda chicane. Al termine del giro i primi 5 rientrano per il cambio vettura. L'unico cambiamento in classifica è l'avvicendamento tra le due e-dams. D'Ambrosio è ancora al comando davanti a Di Grassi, Buemi, Prost e Abt.
24° giro: Di Grassi scavalca D'Ambrosio utilizzando al meglio il Fan Boost e si porta in testa alla gara.
25° giro: Buemi attacca D'Ambrosio alla prima curva, ma il belga rintuzza l'attacco e rimane davanti.
29° giro: Buemi sbaglia la prima staccata e centra D'Ambrosio. Sulla macchina di D'Ambrosio si piega la protezione della ruota posteriore destra, ma entrambi riescono a proseguire regolarmente.
34° giro: Testacoda di Antonio Felix da Costa all'ingresso della sezione dello stadio. La vettura va ad urtare contro le barriere e il portoghese deve mettere così la parola fine alla sua travagliatissima gara.
35° giro: Buemi scavalca D'Ambrosio tagliando la prima chicane. Nel tentativo di restituire la posizione lo svizzero blocca il belga e Prost ne approfitta per scavalcare il pilota della Dragon; questi, per tutta risposta, taglia l'ultima chicane per riprendersi la terza posizione
36° giro: Buemi restituisce a D'Ambrosio la seconda posizione. Di queste fasi concitate si è avvantaggiato Di Grassi, che ha portato a quasi 10 secondi il vantaggio sugli inseguitori.
38° giro: Drive through a Prost per unsafe release. Il francese riparte in sesta posizione
42° giro: Abt finisce contro le barriere danneggiando la vettura, ma riesce comunque a ripartire e a rimanere in zona punti.
43° giro: Di Grassi vince l'ePrix di Città del Messico con una decina di secondi di vantaggio su D'Ambrosio che precede in volata Buemi. Quarto Duval davanti a Prost. Ottimo sesto Robin Frijns che negli ultimi giri ha scavalcato Bird e Heidfeld. Settimo proprio Bird davanti ad Abt, che nonostante l'incidente è riuscito a tagliare il traguardo, Heidfeld e Sarrazin.

La prossima tappa del campionato 2015-16 di Formula E si disputerà il 2 aprile sul circuito cittadino di Long Beach, in California.

Immagine di copertina da https://twitter.com/abt_formula_e

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.