Formula E | Pubblicato il calendario provvisorio 2019-2020

FORMULA E
Pubblicato il calendario provvisorio 2019-2020

La serie elettrica torna a Londra e debutta a Seul di 14 Giugno 2019, 21:14

È stato pubblicato oggi, dopo il Consiglio Mondiale FIA di Parigi, il calendario provvisorio della sesta stagione di Formula E, la 2019-2020.

Dodici weekend per quattrodici appuntamenti, con due "double header" per richiamare un termine caro alla Indycar. Il primo e l'ultimo weekend vedranno infatti impegnati i piloti della serie elettriche due volte nello stesso fine settimana.

Ad aprire la prossima stagione sarà ancora l'Arabia Saudita con la tappa (doppia, anche se ancora da confermare) di Ad Diriyah. Il campionato inizierà tre settimane prima rispetto al 2018/2019, precisamente nel weekend del 22/23 novembre 2019. La novità potrebbe essere quella della gara in notturna: si attendono conferme nelle prossime settimane. Il terzo appuntamento, fissato per il 14 dicembre, è ancora senza una location. Le indicazioni portano ad una conferma di Marrakesh. Si passa quindi al nuovo anno, con Santiago del Cile che ospiterà il quarto round il 18 gennaio 2020.

Un mese di sosta e la Formula E tornerà in pista in Messico, il 15 febbraio, sul circuito intitolati ai fratelli Rodriguez. Marzo sarà il primo mese con due eventi: il primo proprio l'1 marzo ad Hong Kong mentre è ancora da definire l'altro appuntamento in terra cinese tre settimane più tardi, il 21 marzo.

L'ottavo round di Roma vedrà l'arrivo della Formula E in Europa. Le monoposto sfrecceranno nella capitale il 4 aprile, una decina di giorni prima rispetto alle ultime due stagioni. Due settimane più tardi, il 18 aprile, sarà Parigi a fare da cornice alle vetture elettriche prima del debutto della Corea del Sud. Seul ospiterà il suo primo ePrix il 3 maggio.

Berlino sarà teatro dell'11° round il 30 maggio prima della trasferta negli Stati Uniti, dove si correrà tre settimane dopo l'ePrix di New York.

Un double header ad aprire, uno a chiudere. Londra torna in calendario per l'ultimo weekend della stagione caratterizzato da due gare, il 25 e 26 luglio 2020.

Gli eventi di Cile, Corea del Sud, Hong Kong e Londra sono al momento indicati come soggetti ad omologazione del circuito, mentre un doppio asterisco è sul double header di Ad Diriyah.

Da segnalare che i round 3, 7 e 10 coincideranno con tre appuntamenti del WEC.

Segue il calendario provvisorio del sesto campionato di Formula E.

Formula E | Pubblicato il calendario provvisorio 2019-2020 1


Condividi