FORMULA E Nissan affianca Alexander Albon a Buemi per il suo debutto

Il thailandese è il terzo debuttante annunciato per il campionato elettrico
Formula E | Nissan affianca Alexander Albon a Buemi per il suo debutto
di 20 settembre 2018, 10:35

Nissan ha ufficializzato la sua prima line-up per il campionato di Formula E. Già sicura la presenza di Sébastien Buemi, "ereditato" dalla Renault che ha lasciato tutto il know-how nelle mani della Casa cugina, i giapponesi si sono assicurati anche le prestazioni di Alexander Albon. Il pilota thailandese, che con Renault aveva partecipato ai rookie test dello scorso gennaio a Marrakech, effettuerà quindi il suo debutto nel campionato elettrico con uno dei team più competitivi della serie.

Albon è stato finora un assoluto protagonista in tutte le formule propedeutiche. Terzo nella Formula Renault 2.0 alla sua terza stagione nel 2014, è poi passato alla F3 europea concludendo al settimo posto nel suo unico campionato disputato, conquistando poi il titolo di vice-campione della GP3 nel 2016 alle spalle dell'incontrastabile Charles Leclerc. Quella in corso è la sua seconda stagione in F2, peraltro proprio con il team DAMS che gestirà le Nissan in Formula E, e con tre pole e altrettante vittorie al momento sembra l'unico pilota in grado di inserirsi con una certa costanza tra George Russell e Lando Norris nella corsa al titolo. Questa, ad ogni modo, sarà l'ultima annata di Albon nelle categorie più piccole, il salto in Formula E è evidentemente un modo per crearsi un'ulteriore opportunità all'interno della sua ancora giovane carriera.

"Il livello della competizione in questo campionato è molto intenso", ha detto Albon. "Non vedo l'ora di testarmi contro alcuni tra i migliori piloti del mondo. Le corse elettriche su strada rappresenteranno una nuova sfida per me, ma lavorare con Sébastien al mio fianco sarà di grande aiuto, poiché lui è un assoluto riferimento della serie".

Quinta stagione consecutiva nell'elettrico per Buemi, che con l'arrivo del 2019 si troverà ad essere contemporaneamente sotto contratto con ben tre Case giapponesi: Nissan in Formula E, Toyota nel WEC e Honda (tramite Red Bull) in F1. L'imperativo assoluto per lo svizzero è quello di tornare a lottare per il titolo dopo una season 4 deludente, senza vittorie e con ben poche soddisfazioni individuali. Quella offerta da Nissan sarà una sfida esaltante per uno dei vincitori in carica della 24h di Le Mans: "La stagione 5 rappresenterà un nuovo inizio per me, per vari motivi. Tutto è nuovo: la macchina, il format di gara, nonché alcune piste. Sono contento di continuare a lavorare con DAMS e di portare in gara la rinomata tecnologia di Nissan davanti a fans di tutto il mondo".

A capo del team DAMS ci sarà nuovamente Jean-Paul Driot, questa volta senza l'ausilio di Alain Prost che era ovviamente legato al solo marchio Renault: "Sébastien è stato una parte importante del team DAMS sin dalla nostra prima gara in Formula E, quattro anni fa in Cina. Conosciamo bene Alex per le sue performance con il nostro team in F2 e siamo felicissimi di portare un talento del genere in Formula E".

Anche il debutto ufficiale della Nissan, ovviamente, è previsto per i test di Valencia del prossimo ottobre.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.