FORMULA E Nico Müller da record nei rookie test di Marrakech

Lo svizzero ha battuto il primato stabilito ieri da Daniel Abt di 14 gennaio 2018, 18:48
Formula E | Nico Müller da record nei rookie test di Marrakech

La giornata di test che la Formula E ha riservato ai piloti rookie in quel di Marrakech si è conclusa con il miglior tempo di Nico Müller al volante della Abt-Audi #66. Lo svizzero ha staccato un crono di 1:19.651 negli ultimi minuti della sessione pomeridiana, battendo il primato assoluto sul giro stabilito proprio ieri da Daniel Abt alla guida della stessa vettura in 1:19.760. Per il pilota di Thun era la prima esperienza ufficiale al volante della monoposto elettrica e ha mostrato una grandissima capacità di adattamento, nonostante qualche problema tecnico patito in mattinata.

Dopo il podio sfiorato ieri da Nelsinho Piquet, sulla Jaguar #3 è salito un altro pilota brasiliano dal cognome pesante che è riuscito a sua volta a destare un'ottima impressione. L'ultimo campione della Formula V8 3.5, Pietro Fittipaldi, ha infatti concluso al secondo posto, con un ritardo di nove decimi da Müller che probabilmente è indicativo del fatto che solo Audi abbia cercato la prestazione in assetto qualifica (quindi con i 200 kW massimi consentiti) durante questa giornata. Competitiva anche la seconda vettura britannica, portata al quarto posto da un Paul di Resta risultato anche il più veloce nella sessione mattutina.

In casa Dragon Racing, invece, si starà probabilmente facendo strada l'idea che la vettura sia almeno da zona punti costante, poiché all'ottimo ePrix corso dal rientrante José María López si è aggiunto il terzo posto odierno di Maximilian Günther sulla #6. Non ha sfigurato nemmeno Andrea Caldarelli, che ha concluso in ottava posizione dopo un incidente in mattinata.

Quinta piazza per James Rossiter, sulla migliore delle vetture motorizzate Renault. Trattasi tuttavia non di una monoposto ufficiale, bensì della #18 del team Techeetah con cui André Lotterer sta decisamente faticando in questo inizio di stagione. Subito alle sue spalle ha concluso la regina dell'ePrix di Marrakech, ossia la Mahindra #19 pilotata oggi da Daniel Juncadella.

Già detto dell'ottavo posto di Caldarelli, per quanto riguarda i colori italiani bisogna segnalare anche la settima posizione di Antonio Giovinazzi sulla Virgin #2. Nona l'altra vettura della scuderia di Richard Branson, quella pilotata dal vice-campione europeo di Formula 3 Joel Eriksson.

Top ten completata da Nyck de Vries, salito sulla "recalcitrante" Audi #1 che tante noie ha dato a Lucas di Grassi nelle tre gare sin qui svolte. Anche oggi, purtroppo per il team di Ingolstadt, la sfortuna non ha dato tregua poiché il giovane pilota olandese ha girato solamente per un'ora sulle sei a disposizione, completando la miseria di 15 tornate contro le 98 percorse da Müller.

Undicesima la prima Venturi, quella di Gary Paffett, mentre Alexander Albon non è andato oltre un 13° posto con la DAMS-Renault #9. Posizioni di fondo classifica per i team NIO e Andretti, con Alexandre Imperatori 15° alla guida della migliore delle vetture cinesi davanti a Colton Herta, sulla #28 della scuderia statunitense.

Classifica:

Immagine copertina: twitter.com/audisport

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.