FORMULA E Maximilian Günther seconda guida del team Dragon

L'ex terza guida promossa a titolare, vinta la concorrenza di Antonio Fuoco
Formula E | Maximilian Günther seconda guida del team Dragon
di 12 novembre 2018, 15:03

Dragon Racing ha ufficialmente promosso Maximilian Günther a titolare per la quinta stagione della Formula E. Il tedesco affiancherà José María López sulla seconda vettura gestita da Jay Penske dopo avere passato buona parte del campionato 2017-2018 come terza guida del team statunitense. Il debutto al volante della monoposto elettrica è arrivato nei rookie test di Marrakech, prima dell'ingaggio ufficiale giunto nel mese di marzo.

Günther ha dunque vinto il confronto con Antonio Fuoco, che si è alternato con lui sulla Dragon #6 nei test collettivi di Valencia. Il tedesco era riuscito a prevalere sul calabrese al termine dell'ultima sessione, legittimando così la sua posizione all'interno della squadra. Fuoco potrebbe comunque restare in qualità di terzo pilota.

Dopo tre stagioni da protagonista nella F3 europea, quest'anno Günther è passato in F2 chiudendo subito sul podio nella sprint race del Bahrain, secondo. Il 2018 non eccezionale del team Arden lo ha però coinvolto ben presto, dando una sola altra soddisfazione al tedesco con la vittoria nella sprint race di Silverstone, arrivata dalla pole position con griglia invertita.

"Sono molto felice di correre la prossima stagione della Formula E con Dragon Racing", ha detto Günther. "Abbiamo fatto grandi progressi durante lo sviluppo della più potente e complessa vettura Gen2. La sfida è eccitante sia per gli ingegneri che per i piloti, mi sto godendo ogni secondo alla guida. L'atmosfera all'interno del team è fantastica, mi sento a mio agio e non vedo l'ora che il campionato cominci. Certamente darò tutto per cogliere i migliori risultati possibili. Ringrazio Jay Penske e tutto il team Dragon per avermi dato fiducia e per avermi permesso di correre in un campionato di primissimo livello come questo".

Queste le parole di Jay Penske, proprietario del team Dragon: "Sono contento di avere dato l'opportunità a Max di guidare la nostra vettura #6. Ha svolto un grande lavoro, costruendo anche un ottimo rapporto con la squadra oltre a sviluppare la nostra powertrain Penske EV-3. Maximilian ha mostrato di essere molto competitivo. Apprezzeremo i frutti del suo lavoro nella stagione 5".

Dopo le ottime prestazioni delle prime due stagioni, con il monomotore McLaren-Hewland prima e da "satellite" Venturi poi, Dragon Racing ha perso molte posizioni nelle gerarchie del campionato elettrico nel tentativo di sviluppare la propria powertrain. Jérôme d'Ambrosio, passato in Mahindra dopo quattro campionati consecutivi con Penske, ha ottenuto le uniche due vittorie per la squadra, entrambe "ereditate" da Lucas di Grassi a seguito di una squalifica del brasiliano: la prima a Berlino nel 2015, la seconda a Città del Messico nel 2016, quest'ultima dopo avere segnato anche la pole position. Da costruttore, Penske non è andato oltre un singolo podio in due stagioni, grazie sempre a d'Ambrosio e al suo terzo posto dello scorso giugno a Zurigo.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.