FORMULA E Marrakech rookie test: ci sono anche Marciello e Fuoco

Due italiani al via delle prove collettive post-ePrix
Formula E | Marrakech rookie test: ci sono anche Marciello e Fuoco
di 07 Gennaio 2019, 12:02

Anche a Marrakech, esattamente come lo scorso mese in Arabia Saudita, la Formula E proporrà una giornata di test collettivi successiva all'ePrix del sabato. Prove generali che, come già avvenuto nel 2018, saranno dedicate a piloti che non hanno mai preso parte ad un ePrix titolato.

Sul circuito intitolato al principe Moulay El Hassan scenderanno in pista tutte le 22 vetture del campionato 2018-2019 e la entry list sarà, ancora una volta, di tutto rispetto. Iniziamo dai colori italiani, poiché saranno ben due i piloti di casa nostra a scendere in pista in Marocco: Antonio Fuoco guiderà la #7 del team Dragon, scuderia di cui è attualmente terzo pilota, mentre Raffaele Marciello proverà la HWA-Venturi #17 in quanto pilota ufficiale Mercedes nelle categorie GT. Il giusto premio per un pilota che nel 2018 ha conquistato il mondo delle GT3 con la Casa di Stoccarda.

Il team Andretti-BMW, che ha conquistato il successo al debutto ad Ad-Diriyah, proporrà a sua volta due piloti ufficiali provenienti dal DTM: sulla #27 Bruno Spengler, che aveva già girato a Marrakech un anno fa, sulla #28 Marco Wittmann. Piloti del turismo tedesco anche per quanto riguarda Audi, con Jamie Green sulla #11 e il recordman del circuito di Marrakech, Nico Müller, di nuovo al volante della #66; analogamente, sulla #4 "satellite" del team Virgin girerà Benoît Tréluyer, mentre la #2 sarà di Nyck de Vries.

Techeetah-DS, uscita dall'Arabia Saudita con la consapevolezza di essere il team da battere nonostante la vittoria non sia arrivata, schiererà nuovamente il terzo pilota James Rossiter al fianco di Tatiana Calderón, che bene ha figurato nelle prove post-gara. Dopo i test di Daytona e prima della 24h di fine mese, Harry Tincknell farà una puntata a Marrakech per testare la Jaguar #20, mentre nell'abitacolo della #3 si calerà nuovamente Pietro Fittipaldi, autore del secondo tempo un anno fa.

Sulle DAMS-Nissan saranno impegnati i due tester del team giapponese, ossia Jann Mardenborough e Mitsunori Takaboshi, e lo stesso accadrà in Venturi con la riserva Norman Nato e il pilota dell'academy monegasca Arthur Leclerc, fratello minore di Charles. La scelta di Venturi è dettata dall'assenza di Simona de Silvestro, che al contrario di Tincknell ha preferito non effettuare un altro viaggio intercontinentale dagli Stati Uniti. 

Al fianco di Marciello in HWA ci sarà Daniel Juncadella, mentre è ancora ignoto il nome della Penske #6. Punto di domanda anche per la NIO #16, mentre sulla #8 tornerà nuovamente Jamie Chadwick. Mahindra, che in Marocco porterà in gara per la prima volta Pascal Wehrlein, porterà in pista Sergey Sirotkin al fianco del tester belga Sam Dejonghe. 

Ecco la entry list completa:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.