Formula E | Mahindra conferma Wehrlein e d'Ambrosio

FORMULA E
Mahindra conferma Wehrlein e d'Ambrosio

Coppia invariata per il team indiano, con l'obiettivo di essere più costante di 05 Ottobre 2019, 10:39

Ieri sera, Mahindra Racing ha tolto i veli alla vettura che parteciperà alla season 6 della Formula E con i colori del team indiano. La novità che balza subito all'occhio è la presenza di ZF, che da questa stagione collaborerà con Mahindra allo sviluppo del telaio e tramite la fornitura di ammortizzatori e personale ingegneristico, in vista del campionato 2020-2021 quando l'azienda tedesca fornirà l'intera powertrain alla scuderia diretta da Dilbagh Gill. ZF non è di certo un nome nuovo in Formula E, poiché fino alla scorsa stagione era partner del team Venturi ora passato a Mercedes.

"La Formula E è un grande palcoscenico per ZF, che può dimostrare la qualità e le performance delle sue soluzioni per la mobilità elettrica di domani", ha detto l'amministratore delegato di ZF, Wolf-Henning Scheider. "In nessun'altra serie il trasferimento di know-how dal motorsport allo sviluppo della produzione di serie è grande come in Formula E. Non vediamo l'ora di intraprendere una collaborazione di successo con Mahindra, oltre a prestare attenzione all'India in quanto mercato in crescita".

Mahindra ha inoltre confermato in blocco i suoi piloti, pertanto anche nel campionato 2019-2020 proporrà al via la coppia composta da Pascal Wehrlein e Jérôme d'Ambrosio mentre Sam Dejonghe avrà il ruolo di riserva. Sin dal suo debutto elettrico, lo scorso gennaio a Marrakech, Wehrlein ha mostrato un pronto adattamento alla categoria centrando un secondo posto a Santiago e un quarto a Montecarlo, oltre all'ottima gara di Città del Messico conclusasi però con una penalità e un sesto posto dopo la pole position; d'Ambrosio invece ha comandato la classifica fino all'ePrix di Roma dopo avere vinto a Marrakech, ma poi ha raccolto la miseria di due punti nelle ultime sei gare precipitando 11°. Si evince chiaramente come a Mahindra non manchi di certo la competitività nell'evento singolo, ma in questa stagione sarà necessaria una maggiore costanza per poter puntare a risultati più importanti a fine stagione.

Ecco le parole di Wehrlein: "Lo scorso anno ero un rookie e ho raccolto molte sensazioni positive che mi serviranno per questa seconda stagione. Anche le sensazioni all'interno del team sono molto positive, abbiamo lavorato duramente durante l'estate e non vedo davvero l'ora di lavorare ancora con la squadra".

Così invece d'Ambrosio, "bandiera" della Formula E sin dalla sua prima stagione: "Voglio ringraziare Mahindra per la scorsa stagione e sono super contento di continuare con loro. Sappiamo che la seconda parte del campionato è stata difficile ma il fatto che tutto sia rimasto invariato per la season 6 significa che possiamo tornare in pista più forti e con ambizioni di vittoria".

"Sono elettrizzato dal fatto che sia Jérôme che Pascal siano rimasti con noi", ha detto Dilbagh Gill. "La scorsa stagione è stata una delle più combattute di sempre in Formula E in termini di competizione, ma crediamo di avere una delle line-up più forti in griglia per poter raggiungere i nostri obiettivi. Sono inoltre fiero di dare il benvenuto a ZF, ora abbiamo al nostro fianco una delle aziende più vincenti nel campo della mobilità elettrica. Siamo rimasti impressionati dalle performance di ZF nell'ultima stagione della Formula E e insieme saremo in una posizione ancora migliore per continuare a conquistare successi".

Immagine copertina: Formula E


Condividi