FORMULA E Buenos Aires: Buemi comanda le prove libere

Formula E | Buenos Aires: Buemi comanda le prove libere
di 06 febbraio 2016, 15:31

Anche l'ePrix di Buenos Aires, quarto appuntamento della stagione 2015-2016 di Formula E, è iniziato sotto il segno di Sébastien Buemi e della sua DAMS motorizzata Renault. Il dominatore delle gare di Pechino e Punta del Este ha staccato il miglior crono assoluto delle prove libere argentine in 1:08.771.

Lo svizzero ha preceduto il suo più agguerrito rivale nella rincorsa alla corona di "campione elettrico", Lucas di Grassi, staccato di 539 millesimi alla guida della sua Spark spinta dalla powertrain Abt-Schaeffler. Ad un solo millesimo dal brasiliano c'è Nicolas Prost, sulla seconda DAMS.

Leader nella prima sessione, Sam Bird ha chiuso quarto sulla prima Virgin. Per quanto riguarda il team britannico è giunto il forfait di Jean-Éric Vergne, presente nella capitale argentina ma fermato da un non meglio precisato malessere. Al suo posto, dalle qualifiche, potrebbe arrivare l'idolo di casa José María López, due volte campione del mondo turismo e pilota Citroën.

Buona prestazione per António Félix da Costa, quinto davanti a due vetture motorizzate Venturi: la Dragon di d'Ambrosio e la monoposto ufficiale di Sarrazin. Nona posizione per Mike Conway, al debutto nella categoria in sostituzione di Jacques Villeneuve all'interno della scuderia monegasca.

Problemi tecnici invece in casa Andretti per Robin Frijns, rimasto fermo in mezzo alla pista in entrambe le sessioni, mentre Simona de Silvestro ha provocato una bandiera rossa nella FP1 dopo avere toccato un muretto in corsia box.

Difficoltà anche per quanto riguarda le Mahindra, con Nick Heidfeld tredicesimo e Bruno Senna addirittura in ultima posizione.

Appuntamento con le qualifiche alle ore 16:00.

Classifica:

GEREFE

Immagine copertina: fiaformulae.com

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.