Formula E | Brendon Hartley firma con Dragon Racing

FORMULA E
Brendon Hartley firma con Dragon Racing

Il neozelandese debutta nel campionato elettrico, concilierà il suo impegno con il WEC di 08 Agosto 2019, 14:15

Un altro nome si è aggiunto alla entry list della Formula E 2019-2020. Dopo essere stato tester della nuova Porsche, che però ha preferito André Lotterer, Brendon Hartley ha firmato con il team Dragon Racing per effettuare il suo debutto nel campionato elettrico.

Lasciata la F1 e il team Toro Rosso, dopo una stagione piuttosto sfortunata, Hartley è stato messo sotto contratto da Ferrari per il simulatore e da Toyota per correre nel WEC. Il prossimo anno e mezzo vedrà quindi impegnato il neozelandese su due fronti a livello di gare. Uno "sdoppiamento" apparentemente inconciliabile, ma secondo alcuni rumors la Formula E sarebbe al lavoro per rimediare ai due "clash" rimasti con il mondiale endurance dopo lo spostamento della 6h di Spa-Francorchamps.

Al momento Hartley è l'unico pilota annunciato dal team Dragon, che anche nella prossima stagione sarà supportato dallo sponsor Geox. Al fianco del vincitore di Le Mans 2017 potrebbe restare José María López, che ha un'opzione contrattuale per un'altra stagione, mentre Maximilian Günther ha testato la BMW a Calafat. Sulla stessa pista spagnola, tornando alla squadra di Jay Penske, ha girato anche Jordan King. L'annuncio definitivo arriverà all'inizio di settembre.

"Sono felice di raccogliere questa nuova sfida in Formula E con il team Dragon Racing", ha detto Hartley. "La Formula E è totalmente diversa da ogni altro campionato in cui ho corso, ma spero che la mia esperienza in altre categorie con il recupero di energia possa pagare i dividendi, permettendomi di eccellere anche da rookie. Sono sempre stato fan dei circuiti cittadini e la Formula E presenta alcuni dei tracciati più selvaggi che io abbia mai visto. Tutto questo, insieme a grandi piloti e a tante Case, rendono la Formula E un campionato esaltante. Ho già iniziato a lavorare con il team Dragon, sento che potremo raggiungere ottimi risultati insieme nella prossima stagione".

Così Jay Penske: "Sono davvero entusiasta di avere Brendon alla guida di una delle nostre vetture nella season 6 della Formula E. Brendon è un pilota vero. La sua combinazione di esperienza, intelletto e capacità alla guida ci permetterà di massimizzare il potenziale della nuova powertrain Penske EV-4. Cosa più importante, Brendon divide con noi fame e determinazione per lottare in mezzo ai tanti costruttori di questa stagione". 

Condividi