Formula E | André Lotterer lascia DS-Techeetah e firma con Porsche

FORMULA E
André Lotterer lascia DS-Techeetah e firma con Porsche

Il marchio di Stoccarda completa la sua line-up col francese e Neel Jani di 17 Luglio 2019, 12:40

E’ stata una settimana piuttosto movimentata quella del team cinese DS-Techeetah. Dopo la conquista dei titoli piloti e costruttori nel round finale della Stagione 5 a New York e i festeggiamenti, la squadra campione del mondo ha visto il proprio pilota di punta Jean-Éric Vergne finire al centro di diverse discussioni relative al suo comportamento in gara-1 per alcune sue dichiarazioni via radio giudicate antisportive, mentre quest’oggi André Lotterer, secondo pilota della squadra, ha deciso di lasciare il team con cui ha debuttato nella serie elettrica e corso per i primi due anni. Il plurivincitore della 24 Ore di Le Mans rimarrà nella Formula E e correrà con uno dei marchi tanto attesi per questa sesta stagione, ovvero Porsche.

La Casa di Stoccarda, insieme a Mercedes, compierà il suo debutto in forma totalmente ufficiale il prossimo 22 novembre, nel primo round della stagione 2019/2020 a Dir’iyya, in Arabia Saudita. Porsche ha così già completato la sua line-up, poiché Lotterer sarà al fianco di Neel Jani. I due sono già stati compagni per la Casa tedesca nel WEC, per la sola stagione 2017; anche lo svizzero ha trionfato nella 24 Ore di Le Mans, nel 2016 con l’equipaggio formato anche da Romain Dumas e Marc Lieb.

L’arrivo di Lotterer, in qualche modo, va in controtendenza a quanto si è vociferato durante questi mesi d’attesa per l’arrivo di Porsche, dove molti avevano dato come arrivante Brendon Hartley. A questo punto anche DS-Techeetah rimane con un sedile vacante (e molto appetibile), e chissà che le strade del neozelandese e del team cinese s’incontreranno.

Queste le parole di Lotterer sul suo arrivo in Porsche: “Sono davvero entusiasta di competere con Porsche nel campionato di Formula E per la stagione 2019/2020. Sono stato parte di questa famiglia sin dal 2017 e ho molti bei ricordi dei successi che abbiamo ottenuto, specie lavorando con Neel. Abbiamo guidato insieme nel team Porsche LMP1 nel 2017, e partecipato con Rebellion Racing nel WEC negli ultimi due anni. E’ grandioso che saremo la coppia per il team Porsche in Formula E. Sono pronto per questa nuova avventura e per la futura collaborazione col team”.

Ovviamente Lotterer si è espresso a riguardo anche del suo ex-team: “Ho avuto un periodo magnifico con DS- Techeetah e vorrei ringraziare ogni singolo membro del team per la fiducia che mi hanno dato quando mi sono unito a loro, per tutto il grande lavoro e i momenti indimenticabili che abbiamo avuto. Dopo due anni col team mi hanno offerto una nuova sfida e non ho potuto dire di no. Auguro a tutti il meglio e attendo di battagliare con loro, ma stavolta dall'altra parte della barricata”.

Anche Fritz Enzinger, vice-presidente di Porsche Motorsport, ha voluto augurare il meglio alla sua nuova (ma non troppo) coppia: “Neel e André formano la coppia perfetta per l’anno di debutto in Formula E di Porsche. André è stato un pilota Porsche per tre anni e conosce il team e Neel molto bene. Potremo solo beneficiare dell’esperienza che André porterà dalle sue due passate stagioni in Formula E”.

Lotterer è reduce da due ottavi posti in campionato, ma anche da diverse occasioni sprecate per ottenere il suo primo successo nella serie 100% elettrica, ancora mancante nel suo palmares. C’è memoria anche delle sue battaglie proprio con Vergne, su tutte quella di Santiago del Cile 2018 che ha dato a Techeetah la prima doppietta nella sua storia.
Jani invece ha corso solo due gare con Dragon Racing nel 2017, entrambe a Hong Kong e concluse fuori dalla zona punti, ma spera di scrivere anche il suo nome nell'albo dei vincitori al più presto.

Fonte immagine: fiaformulae.com

Condividi