Force India: Perez e Hulkenberg contrari alle penalità subite

Force India: Perez e Hulkenberg contrari alle penalità subite
di 01 aprile 2015, 12:25

Entrambi i piloti della Force India hanno espresso disaccordo per le penalità subite nel Gran Premio della Malesia.

Sergio Perez e Nico Hulkenberg hanno subito entrambi 10" secondi di penalità, per aver causato due incidenti rispettivamente con Grosjean della Lotus e con Kvyat della Red Bull.

Secondo il messicano, si poteva fare poco per evitare il contatto: "A essere sincero, non l'ho potuto evitare per nulla, è stato un incidente di gara: ho fatto del mio meglio per evitarlo, ma è una curva molto veloce e ti trovi sempre al limite".

"L'ho toccato appena, il che è bastato per mandarlo in testacoda... E mi hanno dato 10" di penalità. Sono rimasto sorpreso, perché comunque non potevo andare da nessun'altra parte. Non avevo detto nulla al mio team, perché pensavo fosse chiaro, ho continuato ad andare e dopo mi hanno detto che avevo una penalità". Il messicano ha continuato: "(Grosjean - ndR) Ha fatto una manovra rischiosa - era al limite e queste cose possono succedere anche per il degrado che hai alle gomme".

Nico Hulkenberg ha detto la sua riguardo l'incidente con Kvyat e la penalità: "All'inizio, ero in lotta con Ricciardo e alla fine, è arrivato Kvyat e sono andato largo alla Curva 1. Daniil non mi ha visto arrivare alla Curva 2 - ho cercato di evitarlo, ma era troppo tardi, e ci siamo toccati. Probabilmente non si aspettava che qualcuno arrivasse da lì". Ha continuato: "Non sono d'accordo con la penalità, penso che fosse un semplice incidente di gara".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.