Ferrari, Ecclestone:

Ferrari, Ecclestone: "L'83% dei fan è deluso dalla nuova F1"

di 04 Aprile 2014, 15:06

In un raro comunicato stampa, la Ferrari ha dichiarato che i fan sono "scontenti della nuova F1". Nei giorni scorsi, il team ha sottoposto un sondaggio a 50.000 fan e "l'83% si dichiara deluso" dalla regola che prevede in gara un consumo massimo di carburante di 100 kg.

"In più, i fan non apprezzano il suono dei nuovi motori e sono confusi dalle regole, che sono troppo complicate".

Questa dichiarazione è stata pubblicata dopo l'incontro che ha avuto luogo a Londra, tra il presidente Luca di Montezemolo e Bernie Ecclestone. Il prossimo passo è incontrarsi con Jean Todt, presidente della FIA in Bahrain.

"Ho parlato con Luca e abbiamo gli stessi sentimenti su cosa deve essere fatto" ha commentato Bernie Ecclestone: ci devono essere dei cambiamenti e vanno fatti velocemente.

Si è discusso di ridurre i giri in gara, in modo che i piloti possano spingere di più, nonostante il limite di 100 kg per gara.

"Abbiamo bisogno del supporto dei team per farlo" ha spiegato Ecclestone "L'unico team che potrebbe essere riluttante è la Mercedes, perché stanno andando molto bene, ma sono certo che non si opporranno e non ostacoleranno ciò che deve essere fatto, perché vogliamo tutti che questo sport sia il migliore possibile".

Ecclestone è così sicuro che la Mercedes possa essere a favore di ulteriori cambiamenti? "Montezemolo non ha detto niente quando Michael Schumacher ha vinto cinque titoli mondiali" ha detto Lewis Hamilton in Bahrain. "È così, anche quando la McLaren ha vinto tutti quei mondiali, non hanno detto niente. E così è stato quando la Red Bull ha vinto a lungo. Non hanno detto niente" ha dichiarato.

Jean Todt ha dichiarato che forse c'è "troppa emotività" nel paddock, dopo appena due gare della "nuova F1".

"Sono state scritte molte cose e ne sono state dette molte senza pensare davvero, in questi ultimi giorni. E i media spargono tutto molto velocemente".

Fernando Alonso invita alla calma, perché pensa che debba passare più tempo, prima di rivedere le regole: "Ci sono e ci saranno gare entusiasmanti e gare più noiose, come sempre".

 


Condividi