F3 | Trident completa la line-up con Devlin DeFrancesco

F3
Trident completa la line-up con Devlin DeFrancesco

Il canadese è il terzo pilota del team italiano, affiancherà Kari e Piquet di 27 Febbraio 2019, 16:11

Trident Racing ha chiuso la formazione con cui affronterà il primo campionato della nuova F3 internazionale. Al fianco di Niko Kari e Pedro Piquet, che partiranno con dichiarate ambizioni titolate, gareggerà il canadese Devlin DeFrancesco, con un ruolo prevalentemente da outsider in grado di ottenere qualche risultato di livello. L'annuncio del pilota dell'Ontario arriva dopo il sesto posto ottenuto nei test dello scorso dicembre ad Abu Dhabi proprio con il team italiano.

Nonostante i soli 19 anni d'età, DeFrancesco vanta già tre stagioni di esperienza in monoposto. Dopo il quinto posto nella F4 britannica del 2016, il canadese ha chiuso terzo nell'Euroformula Open del 2017 vincendo contestualmente il titolo spagnolo di F3; passato in GP3 con MP Motorsport, la stagione 2018 non è stata positiva per il pilota di origini italiane, che ha chiuso senza conquistare alcun punto. Al suo attivo ha anche 12 presenze nella F3 europea, sempre senza punti in cassaforte.

Ecco le parole del terzo pilota Trident: "Non vedo davvero l'ora di cominciare questa stagione. Ho iniziato a lavorare con Giacomo Ricci e tutta la squadra alla fine dello scorso anno. Questi ragazzi sono incredibili, ho un grande ingegnere come Andrea Mancini ma in generale tutti i meccanici sono molto svegli. La nuova vettura è piuttosto differente da quella dell'anno scorso. Abbiamo imparato un po' di cose nello shakedown e non vedo l'ora di fare ulteriori progressi nei test del Paul Ricard. Sarà un'annata dura, con un parco partenti così competitivo, ma sono pronto per prendermi la rivincita dopo un 2018 difficile".

Giacomo Ricci ha commentato così l'arrivo di DeFrancesco: "Siamo fieri di dare il benvenuto a Devlin. Ci ha impressionati con le sue doti e la consistenza mostrata l'anno scorso. Abbiamo avuto la possibilità di tastare in prima persona le sue capacità ad Abu Dhabi, ha impressionato il nostro staff tecnico e abbiamo trovato da subito una buona chimica di squadra. Sono sicuro che ci siano tutti i presupposti per una stagione di alto livello".


Condividi