F3 | Test Hungaroring: Robert Shwartzman chiude con il miglior tempo

F3
Test Hungaroring: Robert Shwartzman chiude con il miglior tempo

Il russo precede Lundgaard e le altre due Prema, con Daruvala e Armstrong di 18 Aprile 2019, 17:00

Anche l'ultima giornata dei test ungheresi della F3 ha proposto la sfida tra Prema e ART Grand Prix. Il miglior tempo assoluto all'Hungaroring è stato segnato dal russo Robert Shwartzman, alfiere del team italiano e della Ferrari Driver Academy, in 1:30.786, con un miglioramento di sette decimi rispetto al primato stabilito da Marcus Armstrong ieri pomeriggio.

ART ha replicato con Christian Lundgaard, che in tutte e tre le sessioni di prove collettive è stato il più veloce tra i piloti del team francese. Il danese, proveniente dalla Formula Renault, ha concluso secondo ad un decimo e mezzo da Shwartzman guadagnandosi definitivamente un ruolo da pilota di riferimento all'interno della compagine di Sébastien Philippe.

Terzo e quarto posto per le altre due Prema, guidate da Jehan Daruvala e dallo stesso Armstrong. Il processo di apprendimento dell'indiano è stato leggermente più lungo rispetto ai due compagni di squadra, ma all'apertura stagionale a Barcellona arriverà da sicuro protagonista; Armstrong è stato tra i piloti più veloci sin dal primo giorno di test a Le Castellet e sarà naturalmente un candidato al titolo. 

Un'altra ART si è collocata in sesta posizione ed è quella di David Beckmann. Il tedesco non si è messo in mostra come nel finale del 2018 ma non dovrà essere escluso dal lotto dei favoriti per la conquista del campionato. Il terzo pilota del team transalpino, Max Fewtrell, ha segnato il decimo tempo in quest'ultima giornata.

L'unico capace di inserirsi nel dualismo Prema-ART, oggi, è stato il giapponese Yuki Tsunoda. Pilota del team Jenzer, che corre con i colori Red Bull, Tsunoda ha firmato il quinto tempo assoluto ed è stato il più veloce nella sessione pomeridiana. Il nipponico potrebbe rientrare tra le sorprese di un 2019 che dovrà rilanciare anche le quotazioni del team elvetico, reduce da un'annata difficile nella vecchia GP3.

Settimo Jake Hughes, che ad un mese dai 25 anni è arrivato ormai ad una stagione cruciale per la sua carriera. Il britannico non partirà tra i favoriti perché non sono mancate le difficoltà per il team HWA, che nei test ha occupato quasi sempre le posizioni di rincalzo, ma alla velocità che ha sempre dimostrato si è aggiunta anche una cospicua esperienza che sicuramente sarà d'aiuto. 

Ancora in top ten Raoul Hyman, pilota del team Sauber-Charouz che già ieri era stato capace di mettersi in mostra sul toboga magiaro. Alle sue spalle Liam Lawson, che nei test pre-stagionali ha confermato di essere un pilota davvero velocissimo nonostante la poca esperienza europea e un team come MP Motorsport, di sicuro meno dotato di altre compagini dal punto dei mezzi a disposizione.

Meno in vista rispetto alle scorse giornate il team Hitech, con Jüri Vips 11° davanti a Leonardo Pulcini. L'estone e l'italiano saranno tra i principali outsider di questa stagione e in particolar modo il nostro portacolori è stato grande protagonista dei test in Francia e in Spagna, oltre ad avere ottenuto il secondo crono ieri.

Per quanto riguarda i colori italiani, il team Trident ha piazzato due vetture nelle prime 20 posizioni con Niko Kari 15° e Pedro Piquet 17°; la squadra di Giacomo Ricci ha visto anche Devlin DeFrancesco chiudere al 26° posto. 30° e ultimo tempo per Alessio Deledda, con il team Campos.

L'appuntamento con il primo round della stagione 2019 è per il weekend del 12 maggio, con il Gran Premio di Spagna a Barcellona.

Classifica di giornata:

F3 | Test Hungaroring: Robert Shwartzman chiude con il miglior tempo 1

Classifica riepilogativa:

F3 | Test Hungaroring: Robert Shwartzman chiude con il miglior tempo 2

Immagine copertina: FIA Formula 3 Twitter

Condividi