F3 | Pubblicato il calendario 2020: un round in più nella prossima stagione

F3
Pubblicato il calendario 2020: un round in più nella prossima stagione

Nove gli appuntamenti con l'ingresso del Bahrain e Zandvoort al posto del Paul Ricard di 18 Settembre 2019, 11:00

Oltre alla F2 anche la F3 ha svelato il suo calendario per la stagione 2020. Due le principali novità rispetto al campionato in corso: saranno nove gli appuntamenti rispetto agli attuali otto e, come per la serie cadetta, Zandvoort prenderà il posto di Le Castellet. La F3 seguirà, come di consueto, il Circus della F1 e la F2 durante lo svolgimento del suo campionato.

La più piccola delle tre serie accenderà i motori in quella che sarà la sua novità, quella del GP del Bahrain nel weekend del 20-22 marzo 2020. Un mese e mezzo più tardi ci sarà l'altra modifica rispetto all'attuale calendario, rappresentata dall'ingresso del GP d'Olanda al posto di quello di Francia nel weekend 8-10 maggio. 

Un mese di sosta porterà piloti e monoposto in pista nel primo weekend di luglio (3-5) in Austria. Seguiranno, come per la F2, Silverstone (17-19) e Budapest (31 luglio, 1/2 agosto). Ancora sosta, questa volta per le vacanze estive, ed arriverà la doppietta Belgio (28-30 agosto) - Italia (4-6 settembre). 

Il nono ed ultimo appuntamento della stagione avrà luogo a Sochi con il Gran Premio di Russia, nel weekend del 25/27 settembre.

Il CEO della F3, Bruno Michel, ha commentato così: "Sono felice di confermare che il calendaio 2020 comprenderà nove appuntamenti, uno in più rispetto all'attuale stagione. Tutti gli eventi saranno a supporto dei Gran Premi di Formula 1 con due nuovi ingressi, uno extraeuropeo ed uno europeo. Sarà interessante vedere le F3 correre insieme ad F1 ed F2 in Bahrain e a Zandvoort."

Il Presidente della commissione monoposto della FIA, Stefano Domenicali, ha aggiunto: "Il calendario 2020 della FIA F3 rappresenta una prospettiva entusiasmante per i tanti giovani piloti che vogliono scalare la piramide delle varie classi verso la F1. Non vedo l'ora di vederli gareggiare in Bahrain mentre molti di loro torneranno a Zandvoort, dove hanno già corso nelle categorie junior. Con un weekend di gare in più e maggiore tempo a disposizione non c'è step migliore nelle competizioni internazionali in monoposto."


Condividi