F3 Jüri Vips passa a Hitech con i colori Red Bull

L'estone sarà un altro importante candidato al titolo
F3 | Jüri Vips passa a Hitech con i colori Red Bull
di 10 Dicembre 2018, 18:01

Red Bull sta sistemando i programmi 2019 dei suoi giovani piloti e oggi è arrivata l'ufficialità di un accordo già raggiunto la scorsa settimana. Jüri Vips sarà ancora protagonista del campionato di F3, dopo avere concluso al quarto posto l'europeo 2018, gareggiando con il team britannico Hitech Grand Prix. Il pilota estone proviene dal team Motopark, che invece non sarà al via della stagione 2019, con il quale ha conquistato un totale di quattro successi nel campionato conclusosi un paio di mesi fa a Hockenheim.

18 anni compiuti ad agosto, Vips è entrato nel programma giovani Red Bull a pochi giorni dal Gran Premio di Macao, nel quale ha fatto il suo debutto con i colori della bevanda energetica terminando settimo dopo una lunga rimonta. Ha inoltre partecipato agli ultimi test della GP3 ad Abu Dhabi con il team Trident, concludendo al 12° posto nell'ultima giornata.

Hitech è un nome di assoluto rilievo nel panorama delle F3. Nonostante mezzi non al livello di giganti quali Prema, Carlin, Mücke o Motopark, la scuderia gestita da Oliver Oakes ha conquistato sempre risultati di rilievo lanciando anche piloti come Lucas di Grassi e George Russell. Vips è il terzo estone a correre per Hitech dopo Marko Asmer, che con il team britannico vinse il titolo britannico di F3 nel 2007, e Ralf Aron.

Queste le parole di Vips: "Sono molto contento di correre con il team Hitech. La squadra mi ha impressionato molto, mi piace il modo in cui lavorano. La F3 sarà un campionato molto competitivo l'anno prossimo e sarà difficile vincere, ma è davvero bellissimo vedere come siano tutti motivati a raggiungere un obiettivo comune".

Così invece il team principal, Oliver Oakes: "Sono fiero che Jüri si sia unito a noi per la F3 2019. Lo conosco da tanti anni e ci siamo accorti di quanto sia diventato forte nel corso della seconda metà del campionato 2018. È un grande talento! Con lui pensiamo di lottare per il successo nel 2019. Non vediamo l'ora di collaborare anche con lo junior team Red Bull".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.