F3 | GP Austria: Armstrong detta legge in qualifica, Shwartzman in sesta fila

F3
GP Austria: Armstrong detta legge in qualifica, Shwartzman in sesta fila

Pole per il neozelandese davanti a Fewtrell. Il leader del campionato partirà 11° domani di 28 Giugno 2019, 19:06

La bagarre per la pole position della F3 al Red Bull-Ring, lanciata a quattro minuti dal termine dopo una bandiera rossa causata da Logan Sargeant, ha visto primeggiare Marcus Armstrong e il team Prema. Il neozelandese si è imposto con il tempo di 1:19.716 mettendo a segno quattro punti importanti nella rincorsa ai suoi due compagni di squadra, che nei primi due round della stagione hanno già preso un discreto vantaggio in classifica.

Poco più di un decimo ha separato la Prema #26 dalla ART #2 guidata da un ritrovato Max Fewtrell, finalmente nelle posizioni di vertice dopo avere convinto ben poco nelle prime due uscite stagionali, Le Castellet soprattutto. Jüri Vips, terzo sulla Hitech, ha confermato il ruolo di principale antagonista del binomio Prema-ART, lasciandosi alle spalle ben due macchine di entrambe le squadre.

Quarto Jehan Daruvala, già vincitore di due gare su quattro e secondo in classifica generale. L'indiano ha preceduto Christian Lundgaard, a sua volta determinato a riscattare il terribile weekend francese, e Jake Hughes che ha confermato le sue buone qualità sul giro secco, portando la HWA in terza fila.

Qualifica finalmente positiva per Leonardo Pulcini, che dopo avere arrancato nelle retrovie nei primi due appuntamenti è riuscito a ritagliarsi un posto in top ten, settimo, seppur ancora battuto dal compagno di squadra Vips. Ottava piazza per Trident e Pedro Piquet, reduce invece da due podi al Paul Ricard, davanti alla ART di David Beckmann e alla Campos di Sebastián Fernández. Il venezuelano deve tuttavia scontare tre posizioni di penalità per essere uscito dalla pit lane col semaforo rosso durante le prove libere, pertanto domani partirà 13°.

Ne beneficiano Lirim Zendeli, Robert Shwartzman e Bent Viscaal. Qualifiche particolarmente negative per il leader della classifica, che in gara-1 scatterà solo 11° essendosi fermato lungo la pista poco prima di metà turno. Il russo dovrà quindi partire a centro gruppo, con l'incognita della prima curva che spesso riserva spiacevoli sorprese. Buone prestazioni, invece, sia per il campione della F4 tedesca in forza alla Sauber-Charouz che per il vice-campione dell'Euroformula Open. 14° Richard Verschoor, che stavolta ha preceduto piuttosto nettamente i suoi compagni di squadra in MP Motorsport: 17° Liam Lawson, 19° Simo Laaksonen. Qualifica piuttosto da dimenticare anche per Niko Kari, che non è andato oltre un 20° posto con la terza Trident in griglia, battuto anche da Devlin DeFrancesco che ha portato a casa un buon 15°.

22° Giacomo Carrara, che al debutto in F3 si è messo dietro entrambi i compagni di squadra del team Jenzer: 27° Yuki Tsunoda, che aveva ben figurato a Le Castellet, mentre Andreas Estner ha chiuso addirittura 29° davanti al solo Alessio Deledda. Dopo l'incidente, infine, Logan Sargeant si è qualificato al 24° posto.

L'appuntamento con gara-1 da Spielberg è per domani alle 10:25.

Classifica:

F3 | GP Austria: Armstrong detta legge in qualifica, Shwartzman in sesta fila 1

Immagine copertina: Prema Team Twitter


Condividi