F2 Un'altra stagione con Prema per Sean Gelael

L'indonesiano affiancherà Mick Schumacher nel 2019
F2 | Un'altra stagione con Prema per Sean Gelael
di 28 novembre 2018, 13:30

Dopo diversi movimenti di mercato, la F2 ha proposto anche una conferma. Sean Gelael correrà infatti con il team Prema anche nel 2019, proseguendo il rapporto instauratosi quest'anno. Per l'indonesiano, 22 anni appena compiuti, sarà la quarta stagione completa nel campionato cadetto della F1, oltre ai cinque round disputati nel 2015.

Il nome di Gelael è sempre legato alla catena di fast food KFC, della quale il padre Ricardo è proprietario per quanto riguarda l'Indonesia. Questo curioso sponsor ha "coperto" l'intera carriera del pilota di Jakarta, dai kart alle monoposto passando per i prototipi, permettendogli anche di testare la Toro Rosso F1 in più occasioni tra cui quella di ieri ad Abu Dhabi.

Il debutto di Gelael in GP2 risale al Gran Premio d'Ungheria del 2015. Su un totale di 76 gare tra GP2 e F2, ha ottenuto due secondi posti in feature race come miglior risultato: il primo nel 2016, sotto il diluvio austriaco, il secondo quest'anno a Montecarlo. Ha concluso gli ultimi tre campionati al 15° posto.

Questo il commento del pilota indonesiano: "Quest'ultima stagione ha visto molti alti e bassi, ma voglio ringraziare Prema per l'esperienza che mi ha dato. L'inizio è stato buono ma da metà stagione in poi è diventato tutto più cupo. Sappiamo dove abbiamo sbagliato e dove bisogna migliorare, abbiamo un discreto conto in sospeso da chiudere. Sono felice che il team abbia rinnovato la fiducia in me, per svolgere un lavoro ancora migliore l'anno prossimo. Voglio ringraziare tutte le persone coinvolte. Insieme abbiamo tutto quello che ci serve per riportare Prema a vincere il titolo l'anno prossimo e faremo in modo che ciò accada".

René Rosin, team principal Prema, ha aggiunto: "Siamo fieri di continuare a lavorare con Sean per un'altra stagione. Ha ottenuto risultati promettenti nel 2018 e ha dato prova di essere una parte importante per il team, grazie alla sua dedizione. È il primo pilota ad essere confermato per una seconda stagione da quando siamo arrivati in F2, quindi sarà interessante capirne gli sviluppi, ma sono sicuro che ne ricaveremo benefici e che i risultati arriveranno. Vogliamo aiutare Sean a mostrare il suo vero potenziale e non vediamo l'ora che arrivi il 2019".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.