F2 Torna Russian Time, fuori Racing Engineering e Fortec

Variazioni dell'ultimo minuto nella line-up dei team di 08 febbraio 2018, 19:05 Condividi
F2 | Torna Russian Time, fuori Racing Engineering e Fortec

È stato ufficializzato oggi lo schieramento definitivo del prossimo campionato di F2. Dalle undici scuderie (più una possibile dodicesima) indicate lo scorso novembre si è passati alle dieci che effettivamente porteranno al debutto la nuova Dallara F2/18 tra pochi giorni a Magny-Cours, prima dei test collettivi di Le Castellet a marzo e dell'apertura stagionale di Sakhir in aprile, per un totale di 20 macchine.

Forfait dei team Racing Engineering e Fortec Motorsport. La scuderia spagnola era stata protagonista della categoria cadetta fin dalla nascita della GP2, nel 2005, vincendo il titolo piloti nel 2008 con Giorgio Pantano e cinque anni più tardi con Fabio Leimer oltre ad annoverare tra le sue file piloti di assoluto valore quali Neel Jani, Adam Carroll, Lucas di Grassi, Raffaele Marciello, Alexander Rossi e Nyck de Vries; gli inglesi, invece, avrebbero dovuto effettuare il loro debutto nella serie guidata da Bruno Michel, ma il loro ingresso è stato messo in stand-by per motivi logistici.

Dei due slot rimasti liberi, solo uno è stato colmato da una squadra sostitutiva. Stiamo parlando di nientemeno che Russian Time, uscita col titolo team in tasca dalla finale di Abu Dhabi e convinta di essere fuori dai giochi ma ora in procinto di difendere la corona con le vetture #1 e #2. Le uniche new entries effettive, dunque, saranno Carlin (al rientro) e Charouz, le quali hanno peraltro già ufficializzato i propri piloti per la stagione 2018: Norris e Câmara per i britannici, Fuoco e Délétraz per i cechi.

Queste le parole di Bruno Michel: "Sono felice di confermare che la detentrice in carica del titolo squadre, Russian Time, farà parte dello schieramento 2018. Vorrei ringraziare Alfonso d'Orléans-Borbone e tutto il team Racing Engineering per la loro dedizione e il duro lavoro svolto in questi anni. Non vedo l'ora di rinnovare la nostra fruttuosa collaborazione in un futuro prossimo. Mi spiace vedere Fortec Motorsport fuori da questa stagione. Riconsidereremo la loro candidatura quando ci saranno condizioni più adatte. Ho ritenuto che la cosa migliore per il nostro campionato fosse quella di ridurre a dieci i team impegnati nel 2018. So che potranno offrire ugualmente un grande spettacolo".

Immagine copertina: fiaformula2.com

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.