F2 Roberto Merhi torna con Campos in sostituzione di Nissany

Lo spagnolo disputerà gli ultimi due weekend della stagione 2018 al fianco di Ghiotto
F2 | Roberto Merhi torna con Campos in sostituzione di Nissany
di 25 settembre 2018, 11:50

Non è durata a lungo l'assenza di Roberto Merhi dalla griglia della F2. Il pilota spagnolo si accinge a rientrare nella categoria cadetta proprio in questo weekend, in occasione del Gran Premio di Russia a Sochi, in qualità di secondo pilota del team Campos Racing. L'ex pilota Manor F1 sostituirà infatti Roy Nissany sulla Dallara F2/18 #15, dopo che Dorian Boccolacci aveva preso il suo posto nel team MP a partire dal Gran Premio del Belgio.

A differenza di tanti piloti spagnoli che sono riusciti a raggiungere categorie importanti a livello internazionale, Merhi non è passato per la compagine di Adrián Campos nei suoi primi anni di carriera. Infatti, il 27enne di Castellón ha gareggiato con la squadra di Valencia solo in occasione del Gran Premio di Spagna dell'anno scorso, sempre in F2, su una vettura che nel corso del 2017 ha visto ben quattro piloti alternarsi al volante. Merhi occupa attualmente la 14esima posizione in campionato, dopo essere salito anche sul podio a Montecarlo con un terzo posto nella feature race; Nissany, d'altra parte, lascia la squadra spagnola con un solo punto raccolto nella prima gara di Spa-Francorchamps.

Queste le parole di Merhi, che a Sochi e Abu Dhabi affiancherà Luca Ghiotto: "Sono felice di tornare a correre in F2 con il team Campos. Ci conosciamo molto bene e possiamo avere grandi ambizioni per le gare rimanenti; Campos schiera vetture competitive e, dal canto mio, ho acquisito molta esperienza in questa stagione. Quindi mi sento più preparato, dopo avere acquisito buoni risultati".

Così si è espresso Campos: "Non abbiamo dubbi che Roberto si sia posto grandi obiettivi. Sono sicuro che raccoglierà ottimi risultati nelle prossime gare. Ha già esperienza in questo campionato e ci aspettiamo grandi risultati, considerato il talento di Roberto. L'adattamento non sarà un problema, abbiamo già lavorato insieme in passato. Noi daremo il massimo per farlo sentire a casa, affinché possa soddisfare le nostre aspettative".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.