F2 | Patricio O'Ward sulla MP di Raghunathan in Austria

F2
Patricio O'Ward sulla MP di Raghunathan in Austria

Il messicano proveniente dalla IndyCar sostituirà l'indiano, sospeso per una gara di 25 Giugno 2019, 20:30

Per la prima volta dall'introduzione della "patente" FIA, lo scorso weekend un pilota è arrivato a perdere tutti e 12 i punti a disposizione per sanzioni disciplinari. È successo in F2 e il detentore di questo triste record è Mahaveer Raghunathan, che ha violato tutti e tre i regimi di virtual safety car della feature race perdendo così i 9 punti ancora all'attivo sulla sua patente. L'indiano è stato così sospeso per il Gran Premio d'Austria, lasciando vacante il sedile della Dallara #17 del team MP Motorsport.

Il team olandese ha scelto, come sostituto del pilota indiano, lo young driver Red Bull Patricio O'Ward. Il 20enne messicano si è messo in luce quest'anno in IndyCar, sfoderando uno stile di guida altamente spettacolare e conquistando ottimi risultati nonostante un team Carlin in grande difficoltà, come si è visto a Indianapolis con l'esclusione di due vetture (compresa proprio quella di O'Ward) più quella in supporto a McLaren e guidata da Fernando Alonso. Il palmarès di O'Ward comprende però anche i titoli IMSA (categoria Prototype Challenge) e Indy Lights vinti rispettivamente nel 2017 e nel 2018, oltre al secondo posto nel campionato Pro Mazda 2016.

Si può ben notare come O'Ward sia un pilota formatosi nei campionati americani, tant'è che questo weekend vedrà il suo ritorno in Europa a distanza di quasi cinque anni dall'ultima prova della F4 francese del 2014. In quella occasione a Le Castellet, peraltro, O'Ward ottenne l'unica vittoria europea della sua giovane carriera.

Quella di Spielberg sarà una grande occasione per valutare anche sul suolo europeo le qualità di uno dei piloti più promettenti del motorsport mondiale. O'Ward, infatti, arriverà in Austria con conoscenza nulla sia del circuito che della vettura; esattamente come lo scorso settembre a Sonoma quando, al debutto in IndyCar e sulla pista californiana, centrò subito la Fast 6 in qualifica.

Raghunathan tornerà in pista in occasione del Gran Premio di Gran Bretagna portando a due il numero dei piloti indiani al via della categoria cadetta, insieme ad Arjun Maini.

Immagine copertina: indycar.com


Condividi