F2 | Operazione eseguita con successo per Juan Manuel Correa

F2
Operazione eseguita con successo per Juan Manuel Correa

Lo statunitense è stato 17 ore sotto i ferri. Entro sei settimane potrebbe essere dimesso di 03 Ottobre 2019, 21:31

È stato pubblicato in serata un nuovo comunicato sulle condizioni di Juan Manuel Correa, rimasto ferito gravemente durante la Feature Race di F2 nel weekend del Gran Premio del Belgio di fine agosto. 

"Domenica 29 settembre Juan Manuel è stato sottoposto ad un'operazione pianificata per ricostruire il piede destro. I dottori hanno proceduto con un'operazione mista di ricostruzione ortopedica e fissazione esterna: dopo 17 ore di operazione Manuel è stato informato dai medici che l'operazione è andata a buon fine. I giorni successivi sono stati stressanti nonostante il risultato immediato dell'operazione, in quando le successive 48/72 ore erano fondamentali per capire se tutto era andato per il meglio soprattutto dal punto di vista ortopedico.

Oggi, giovedì, superate le 72 ore, i medici sono ottimisti nonostante la situazione sia sotto osservazione. Durante l'operazione i chirurghi sono stati costretti a rimuovere più parti di osso rispetto a quanto preventivato ed hanno risolto problemi ad alcuni vasi sanguigni. In ogni caso l'obiettivo dell'operazione è stato raggiunto. Juan Manuel resta in ospedale a Londra ed è prevista una seconda - ma meno complessa - operazione entro le prossime due settimane.

I medici credono che Manuel sarà in grado di lasciare l'ospedale in circa sei settimane. Successivamente inizierà il recupero. Il prossimo anno sarà improntato a terapie fisiche, riabilitazioni ed operazioni correttive con l'obiettivo di riottenere il pieno uso di piede e caviglia destra."

Segue un messaggio di Juan Manuel.

"Queste ultime settimane sono state estremanente dure, le più dure per me sia fisicamente che mentalmente. Ho compreso quello che mi aspetta riguardo il recupero delle mie gambe specialmente per quella destra, dal futuro ancora incerto, così come so che il mio recupero fisico sarà estremamente lungo e complesso. Sto ancora metabolizzando che è successo e che sta succedendo. 

Voglio ringraziare ogni singola persona che in qualsiasi modo mi ha mostrato il suo supporto. Sono commosso dall'immensa quantità di affetto e messaggi che ho ricevuto. Grazie a tutti dal profondo del mio cuore, sappiate che i vostri incoraggiamenti e la vostra positività hanno fatto la differenza."


Condividi