F2 Nissany, Latifi, Albon e Merhi completano la entry list 2018

L'israeliano con Campos, il canadese e il thailandese con DAMS, lo spagnolo con MP di 05 aprile 2018, 10:00
F2 | Nissany, Latifi, Albon e Merhi completano la entry list 2018

La entry list della F2 2018 si è ufficialmente completata con l'annuncio degli ultimi quattro nomi mancanti all'appello. Roy Nissany guiderà la seconda vettura del team Campos, Roberto Merhi è stato ufficializzato dal team MP Motorsport e la coppia Nicholas Latifi-Alexander Albon avrà l'onere di portare in alto i prestigiosi colori della DAMS. Tutti e quattro i nomi citati hanno preso parte anche ai test invernali al volante della nuova Dallara F2/18, quindi non si è verificata nessuna sorpresa dell'ultimo minuto ad una settimana dal Gran Premio del Bahrain che aprirà il sipario sulla nuova stagione.

Il pilota israeliano, figlio dell'ex collaudatore Minardi Chanoch Nissany, debutterà nella categoria cadetta dopo tre stagioni nella Formula V8 3.5 a risultati alterni: nella defunta serie gestita dalla famiglia Alguersuari, Nissany ha disputato 53 gare vincendone quattro e ottenendo un quarto posto come miglior piazzamento in campionato, nel 2016 con il team Charouz. Affiancherà dunque Luca Ghiotto, uno dei principali protagonisti annunciati per la stagione 2018. "Sono felicissimo di correre con Campos Racing in F2", ha detto Nissany, "Nonostante la mia scarsa esperienza ho creato subito un bel legame, sia con il team che con la vettura. Siamo molto determinati a preparare al meglio le prime gare, sono convinto che potremo migliorare sensibilmente in sinergia per raggiungere i nostri obiettivi".

Coppia molto interessante, quella scelta dalla squadra di Jean-Paul Driot. Per Latifi si tratta dell'ennesima riconferma, considerando che questa sarà la sua terza stagione consecutiva con DAMS, mentre Albon proviene dal team ART Grand Prix con cui è stato vice-campione della GP3 Series nel 2016. Il canadese è reduce da un ottimo 2017, nel quale ha conquistato una vittoria ma soprattutto la bellezza di nove podi e il quinto posto in classifica finale, il thailandese invece ha disputato un campionato d'esordio di grande costanza con un paio di secondi posti e la decima posizione al termine della stagione. Molto chiare le ambizioni di Latifi, nonostante sia stato protagonista a mezzo servizio dei test invernali a seguito di un periodo di malattia: "Dopo una stagione come il 2017, il mio proposito è quello di vincere il titolo piloti e di aiutare DAMS a vincere quello team, che abbiamo già sfiorato l'anno scorso. Nel corso di queste due stagioni con la squadra ho costruito un rapporto davvero fortissimo con tutti e questo ci ha aiutato molto con la nuova vettura. Siamo tutti sulla stessa barca, la squadra ha lavorato duramente e sono sicuro che arriveremo alla prima gara nelle condizioni migliori. Non vedo l'ora di lavorare al fianco di Alex in questo weekend, nel corso dell'inverno abbiamo lavorato bene insieme e so che già dal primo round potrà fare molto bene sia da un punto di vista personale che nell'ottica dell'intero team DAMS".

Ecco invece le parole di Albon: "La nuova vettura ha sicuramente resettato i valori in campo, in Bahrain sarà tutto nelle mani di chi riuscirà a partire subito al top. DAMS è un team molto abile nel tirare fuori il meglio dal pacchetto proposto sin da subito, la squadra funzionerà molto bene quest'anno. Durante i test invernali mi sono trovato bene con tutti, apprezzo molto il metodo di lavoro della squadra. Sarà molto stimolante anche correre con Nicholas, ha molta esperienza e penso che ci daremo forza a vicenda nel corso di questo weekend".

A proposito di esperienza, Roberto Merhi sarà sicuramente il pilota più esperto della griglia di partenza in questa stagione. A 27 anni appena compiuti, con un titolo di F3 Euroseries e una stagione di F1 già alle spalle, lo spagnolo ripartirà dalla F2 con l'obiettivo di aprirsi nuovi scenari per il prosieguo della sua carriera. Lasciato il team Manor, con cui aveva partecipato ad una stagione intera nel WEC dopo la difficile esperienza in F1, Merhi ha debuttato in F2 l'anno scorso con il team Campos passando poi all'italiana Rapax, squadra per la quale ha conquistato anche un buon quinto posto a Monza, e ora ha firmato con MP Motorsport andando ad occupare il sedile della vettura #9 al fianco di Ralph Boschung.

Ecco dunque la lista completa dei piloti che parteciperanno alla stagione 2018 della F2, a partire da questo weekend in Bahrain:

Immagine copertina: fiaformula2.com

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


-->

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.