F2 | GP Russia: Ghiotto vince la sprint, incidente senza conseguenze al via

F2
GP Russia: Ghiotto vince la sprint, incidente senza conseguenze al via

Nessun danno fisico per Matsushita, finito violentemente contro le barriere di 29 Settembre 2019, 12:12

Anche la sprint race della F2 a Sochi non ha risparmiato tensione e apprensione. Dopo la tragedia di Spa-Francorchamps, l'incidente che ha coinvolto Nikita Mazepin e Nobuharu Matsushita ha tenuto tutti col fiato sospeso per le condizioni di salute del pilota giapponese, finito contro le barriere della curva 3 in maniera piuttosto violenta. Un impatto causato da una manovra spropositata del pilota russo, uscito nella via di fuga di curva 2 e scontratosi ad alta velocità con Jack Aitken nella zona di rientro; al di là della scorrettezza di Mazepin, che non ha seguito il percorso predisposto per il rientro in pista, quella odierna è l'ennesima bocciatura delle vie di fuga in asfalto, create per aiutare gli sponsor ma ormai indiscutibilmente pericolose per l'incolumità dei piloti.

Dopo avere riparato le barriere e avere appurato che Matsushita e Mazepin non avessero subito danni fisici, la gara è ripartita su distanza di 15 giri e a vincere è stato Luca Ghiotto. Il vicentino ha approfittato del trambusto iniziale per risalire dalla quinta alla prima posizione, conservata ottimamente dopo l'interruzione con bandiera rossa. Un successo, il terzo stagionale per la Virtuosi #8, che rilancia Ghiotto anche nella lotta per la seconda posizione del campionato.

Nyck de Vries ha cercato di conquistare la doppietta, ma alla fine ha dovuto desistere. Secondo posto per il nuovo campione della F2, arrivato ormai al 12° podio di questa trionfale stagione 2019. Partito ottavo, l'olandese si è ritrovato terzo alla sospensione della corsa scavalcando subito Callum Ilott al ritorno della bandiera verde. Il britannico, questa volta, è riuscito a gestire al meglio questa gara così breve tornando finalmente sul podio dopo Barcellona.

La classifica ai piedi del podio è stata riscritta dalla penalità inflitta a Sérgio Sette Câmara, quarto al traguardo ma penalizzato di cinque secondi per il solito taglio di pista in curva 2. Ne hanno beneficiato Nicholas Latifi, che ha recuperato due punti importanti alla luce della vittoria di Ghiotto, e Guanyu Zhou, mentre il brasiliano ha concluso sesto. Risultati a sorpresa e a punti per Sean Gelael e Giuliano Alesi, settimo e ottavo. Particolarmente positiva la prestazione del francese, che ha avuto la meglio in duello sia su Mick Schumacher che su Artem Markelov. Schumacher ha concluso il suo pessimo weekend russo con un altro ritiro, mentre Markelov ha firmato un decimo posto non certo da ricordare.

11° Aitken, la cui Dallara è rimasta miracolosamente intatta dopo l'impatto con Mazepin. Il britannico del team Campos ha comunque visto vanificata la sua prima fila ed è stato costretto a recuperare dal fondo. Penalità per taglio di pista sono state inflitte anche a Ralph Boschung e Mahaveer Raghunathan, mentre Louis Délétraz ha pagato dieci secondi per avere creato una situazione pericolosa in partenza: lo svizzero ha sbagliato infatti la prima staccata, tagliando all'interno della curva 2 e rientrando in pista di traverso; nessun incidente causato, ma la Direzione Gara ha valutato la pericolosità della manovra retrocedendo al 14° posto il figlio d'arte.

Con 266 punti, de Vries ha ormai chiuso i giochi titolati e potrà salutare il Circus ad Abu Dhabi senza pressioni, prima di concentrarsi al 100% sul progetto Mercedes Formula E. Con il quarto posto e il giro più veloce di oggi, Latifi ha perso solo cinque punti su Ghiotto mantenendone dieci nella generale; la matematica non esclude nemmeno Câmara e Aitken dalla lotta per la piazza d'onore, ma a Yas Marina saranno entrambi chiamati ad un miracolo. L'ultimo round del campionato assegnerà anche il titolo squadre: con 78 punti da assegnare, DAMS dovrà difenderne 53 su Virtuosi.

L'appuntamento con il Gran Premio di Abu Dhabi è esattamente tra due mesi, tra il 29 novembre e il 1° dicembre.

Classifica di gara:

F2 | GP Russia: Ghiotto vince la sprint, incidente senza conseguenze al via 1

Campionato piloti:

F2 | GP Russia: Ghiotto vince la sprint, incidente senza conseguenze al via 2

Campionato squadre:

F2 | GP Russia: Ghiotto vince la sprint, incidente senza conseguenze al via 3

Immagine copertina: Virtuosi Racing Instagram


Condividi