F2 GP Italia: Russell torna in pole, Norris solo settimo

Quattro punti importanti per il pilota ART, a cui Norris non riesce a rispondere
F2 | GP Italia: Russell torna in pole, Norris solo settimo
di 31 agosto 2018, 17:50

Quarta pole position stagionale in F2 per George Russell, che dopo due weekend difficili in Ungheria e Belgio è riuscito a riscattarsi tornando a conquistare i quattro punti del venerdì pomeriggio a Monza. 1:31.546 il tempo del pilota ART Grand Prix, sotto contratto anche con Mercedes, utile a precedere di 54 millesimi Sérgio Sette Câmara sulla Carlin #18.

Niente da fare, rimanendo in casa Carlin, per il secondo pretendente al titolo. Ancora una volta, infatti, le qualifiche non hanno detto bene a Lando Norris, solo settimo ad oltre sei decimi dal connazionale e avversario poleman: un'eternità, in una sessione così combattuta e tirata come quella di Monza, che ha spedito il giovane pilota McLaren in quarta fila. Le possibilità di sorpasso sul circuito brianzolo tuttavia non mancano e Norris avrà occasione di recuperare posizioni nella feature race di domani.

La seconda fila è stata quindi occupata da Alexander Albon e Artem Markelov, che in settimana ha posto un "aut aut" alla sua carriera: qualora non dovesse trovare posto in F1 nel 2019, verosimilmente in Williams, il russo potrebbe pensare al ritiro dalle competizioni. Nel frattempo è riuscito a ritrovare una qualifica efficace, dopo qualche uscita poco felice negli ultimi Gran Premi.

Il successo di domenica scorsa a Spa-Francorchamps ha decisamente rigenerato anche Nicholas Latifi, quinto al termine delle prove ufficiali con la seconda DAMS in classifica. Al fianco del canadese partirà Antonio Fuoco, buon sesto. Positivo anche l'ottavo posto di Arjun Maini con la migliore delle Trident; l'indiano prenderà quindi il via a fianco di Norris.

A chiudere la top ten sono Luca Ghiotto, evidentemente poco soddisfatto dalla sua qualifica, e Louis Délétraz. Dopo avere letteralmente sbancato Spa-Francorchamps tra il venerdì e il sabato, Nyck de Vries ha dato l'ennesima prova della sua perenne incostanza qualificandosi solo 11° oggi sulla Prema #4, davanti ad un Jack Aitken che continua ad attraversare un momento difficile.

16esima posizione per Alessio Lorandi, più che mai alla gara di casa essendo ad un centinaio di chilometri da casa sua, con la seconda delle Trident. Alle spalle del bresciano prenderà il via Sean Gelael, con la Prema #3, mentre ha deluso le aspettative Maximilian Günther solo 19°. Ultima piazza per Dorian Boccolacci, che ha portato a termine appena quattro giri con tempi alti a causa di problemi al motore.

Domani alle 16:45 prenderà il via la feature race, che alla luce di queste qualifiche potrebbe rappresentare un crocevia importante per la stagione 2018.

Classifica:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.