F2 GP Austria: Markelov vince la sprint race, Russell rovescia la classifica

Il vincitore di ieri è secondo e supera Norris, solo 11°
F2 | GP Austria: Markelov vince la sprint race, Russell rovescia la classifica
di 01 luglio 2018, 12:20

In un remake della sprint race dell'anno scorso, Artem Markelov si è aggiudicato la terza vittoria di questa stagione della F2 dominando dal primo all'ultimo giro la gara domenicale del Red Bull-Ring. Il russo è partito dalla pole position e nessuno è mai riuscito ad impensierirlo, grazie ad un ottimo passo abbinato alla solita ottimale gestione delle gomme soft. Sul podio insieme allo young driver Renault sono saliti George Russell e Sérgio Sette Câmara, con il britannico che è riuscito ad operare il sorpasso in classifica generale ai danni di Lando Norris, oggi solo 11°.

Una corsa senza calcoli per Russell, che nei primi sette giri ha recuperato dall'ottava posizione della griglia invertita fino alla seconda. A quel punto, il pilota ART Grand Prix ha pensato a gestire le coperture stressate da un tale inizio di gara ed è proprio in quel momento che Markelov ha costruito il vantaggio risultato alla fine decisivo. A fare da contraltare all'ottima corsa di Russell c'è la giornata nera di Lando Norris, superato dal proprio avversario già alla prima curva dopo la partenza lanciata e totalmente incapace di reagire successivamente. Nel momento decisivo della corsa, ad una decina di giri dalla conclusione, Norris è riuscito a scavalcare Albon ma il thailandese ha subito contrattaccato il campione della F3, che da quel momento ha iniziato a perdere secondi e posizioni arretrando fino all'11esima finale.

Câmara ha salvato la giornata del team Carlin riprendendosi il podio sfumato ieri dopo una gara deludente. Il brasiliano ha preceduto Antonio Fuoco, anche oggi molto competitivo dopo l'eccezionale rimonta di ieri, Albon e Tadasuke Makino, che dalla seconda casella della griglia non è riuscito a seguire le orme del compagno di squadra perdendo posizioni fino alla sesta finale. 

La zona punti è stata chiusa da Santino Ferrucci e Nicholas Latifi, che hanno ereditato le posizioni perse da Norris nelle ultime battute. Molto bello il confronto in casa McLaren tra Latifi e Norris, un ruota-a-ruota durato per mezzo giro che alla fine ha visto prevalere il canadese del team DAMS. In top ten, ma senza punti per la classifica, anche Nirei Fukuzumi e Arjun Maini.

13esima posizione finale per Luca Ghiotto, alle spalle di Maximilian Günther che ieri è stato penalizzato di 20 secondi dopo avere investito due meccanici del pilota italiano ai box. Poco incisiva anche la gara di Nyck de Vries, rimasto nelle posizioni di fondo classifica e solo 14° al traguardo dopo il ritiro della feature race di ieri. Problemi meccanici hanno invece compromesso la gara di Roberto Merhi, che avrebbe dovuto prendere il via dalla quinta casella della griglia e invece è stato costretto a partire dai box a causa di problemi meccanici: lo spagnolo si è fermato al 16° posto.

Gli unici due piloti a non avere concluso la gara sono Louis Délétraz e Sean Gelael, scontratisi in uscita dalla curva Schlossgold al 23° giro. Una chiusura eccessivamente avventata dell'indonesiano ha provocato l'incidente con lo svizzero, che ha danneggiato l'ala anteriore contro la gomma posteriore sinistra di Gelael, afflosciatasi di conseguenza.

Come detto, i risultati odierni hanno determinato il rovesciamento della classifica generale a favore di Russell, ora leader con 132 punti contro i 122 di Norris. La lotta per il titolo 2018 è ormai ristretta ai due britannici, poiché Markelov è risalito al terzo posto ma è solo a quota 94; alle spalle del russo ci sono Albon con 89 punti, Câmara con 86 e Fuoco con 82. Carlin mantiene comunque il comando della classifica squadre, con 208 punti a fronte dei 181 della ART Grand Prix, la quale sta decisamente risentendo della poco fortunata stagione di Jack Aitken.

Dopo i Gran Premi di Francia e Austria, anche la F2 si accinge a completare il suo trittico estivo: la prossima settimana sarà il turno del Gran Premio di Gran Bretagna sul tracciato di Silverstone, appuntamento casalingo per i due pretendenti al titolo cadetto.

Classifica di gara:

Classifica di campionato:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.