F1 | Williams con le PU Mercedes fino al 2025

F1
Williams con le PU Mercedes fino al 2025

Rinnovata la partnership per la fornitura dei motori di 13 Settembre 2019, 15:00

Il team Williams ha esteso l'accordo di partnership con Mercedes per la fornitura delle Power Unit per altre cinque stagioni oltre alla naturale scadenza dell'accordo stesso, prevista per il 2020.

La squadra di Grove monta sulle sue monoposto le PU del team campione sin dall'inizio dell'era ibrida, nel 2014. Con il terzo posto in campionato assicurato sia nella prima che nella seconda stagione di collaborazione, il team ha poi visto le proprie prestazioni calare vertiginosamente fino alla coda dello schieramento, con l'ultimo posto nel 2018 che verrà presumibilmente confermato in questa stagione.

Nonostante questo la squadra, ora guidata da Claire Williams, continuerà ad essere fornita dalle PU anglo-tedesche fino al 2025 compreso: "Mercedes è uno dei fornitori più vincenti di questo sport, e crediamo che continuerà ad avere un pacchetto competitivo in futuro. Durante la nostra collaborazione è diventata una vera 'amica' del team."

Le nuove regole previste per il 2021 intendono rendere la griglia più competitiva. È già stato raggiunto un accordo per imporre un budget cap, mentre le regole aerodinamiche che permetteranno di avere battaglie più ravvicinate sono state finalizzate in anticipo rispetto agli accordi per una più equa ripartizione dei diritti.

Anche Toto Wolff ha voluto dire la sua sull'estensione dell'accordo con Williams: "Hanno trascorso periodi difficili recentemente ma hanno dimostrato di avere la forza ed il carattere per tornare alla posizione in griglia che compete loro. Sono certo che il futuro per i team indipendenti sarà migliore grazie alle regole che verranno introdotte dal 2021, e siamo lieti di continuare la nostra partnership con Williams verso questa nuova era dello sport."

Per quanto riguarda i piloti, la line-up per la prossima stagione è sicura a metà. George Russell ha un contratto anche per la prossima stagione, mentre per l'altro sedile dovrà essere presa una decisione tra Robert Kubica e Nicholas Latifi, che nel 2019 ha già guidato in alcune sessioni di prove libere e test.


Condividi