F1 Villeneuve contro il DRS

Il canadese, iridato 1997, critica la scelta della FIA di introdurre l'ala mobile nel 2011
F1 | Villeneuve contro il DRS
di 16 gennaio 2017, 09:00

In occasione dell'Autosport International di questi giorni, Jacques Villeneuve ha avuto modo di parlare di F1 in generale e, in particolare, criticare il sistema DRS.

Il DRS, chiamato anche semplicemente "Ala mobile" è il sistema introdotto a partire dalla stagione 2011 dalla FIA per agevolare i sorpassi in Formula 1. Successivamente, il sistema è stato introdotto anche in altre categorie.

Il canadese, iridato 1997 con la Williams, ha criticato in toto l'utilizzo del DRS. Nella sua analisi, crede che la FIA abbia dato troppo ascolto alle lamentele dei fan.

"I fan hanno continuato a lamentarsi dicendo 'Non ci sono abbastanza sorpassi, non c'è questo, non c'è quello'. Ascoltando le lamentele la Formula 1 cos'ha fatto? 'Ok, mettiamo il DRS, avremo centinaia di sorpassi ad ogni gara'. Nominatemi, però, un sorpasso che ricordate con il DRS? Non ne troverete uno. Con il DRS, siamo al punto in cui si dice 'Non prendiamoci il rischio, premiamo un bottone'. Adesso puoi vedere monoposto superarsi su un'autostrada, e per questo non vedi più vere gare. Vediamo una marea di sorpassi ma è tutto noioso, così si annulla lo scopo. Nelle gare di moto, a volte un pilota ci mette dieci giri per superare, ma in questi giri vedi il lavoro che fa per riuscirci".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.