F1 Toro Rosso: Gasly al posto di Kvyat dal GP Malesia

Il russo viene "retrocesso" per la seconda volta in due anni di 26 settembre 2017, 13:23 Condividi
F1 | Toro Rosso: Gasly al posto di Kvyat dal GP Malesia

I rumours che volevano l'esordio di Pierre Gasly in F1 anticipato rispetto alla stagione 2018 sono stati confermati. Il pilota francese prenderà il posto di Daniil Kvyat in Toro Rosso a partire dal Gran Premio della Malesia, in contrapposizione alle voci che lo volevano a sostituire un Carlos Sainz jr già in partenza verso la Renault ufficiale.

Ultimo campione della GP2 Series, in questo 2017 Gasly ha seguito il percorso effettuato da Stoffel Vandoorne l'anno scorso: non trovando un sedile in F1 è stato dirottato da Red Bull in Giappone, nel campionato Super Formula, dove attualmente occupa il secondo posto in campionato a mezzo punto da Hiroaki Ishiura con il solo evento in gara doppia di Suzuka da correre. La decisione è alquanto singolare, perché l'impegno in F1 gli impedirà proprio di prendere parte al suddetto evento, vista la concomitanza con il Gran Premio degli Stati Uniti.

Per Kvyat è invece la seconda "retrocessione" nel giro di due stagioni. La prima avvenne a maggio 2016, quando lasciò il volante della Red Bull a Max Verstappen per fare rientro nella scuderia di Faenza. Per il russo si tratta probabilmente di un colpo ancora più duro del precedente, perché rimarrà nel programma Red Bull ma senza un'allocazione per il 2018, visto che questa ha tutta l'aria di essere la promozione definitiva di Gasly nella categoria regina e l'arrivo dei motori Honda comporterà probabilmente l'arrivo di un pilota giapponese al suo fianco.

Ecco le parole di Franz Tost, team principal della Toro Rosso: "La Scuderia Toro Rosso è stata fondata da Red Bull per portare in Formula 1 i talenti del Junior Programme ed è quello che faremo dando a Pierre la sua chance. In casa Red Bull adesso è arrivato il suo turno: ha dimostrato di meritare questa occasione, vincendo il titolo 2016 della GP2 Series e mostrandosi competitivo anche nel campionato Super Formula, in Giappone. Ha davvero una concreta opportunità di vincere il titolo, in quanto si trova a solo mezzo punto alle spalle del leader. Questo cambio ci offre l'opportunità di prendere una decisione più ponderata in merito alla formazione di piloti per il 2018. Per una serie di motivi, alcuni di questi tecnici, altri invece dovuti a suoi errori, Daniil Kvyat non è riuscito ad esprimere tutto il suo potenziale quest'anno; per questo lascerà il volante per le prossime gare. Questo ci darà l'opportunità di valutare Pierre durante un vero e proprio fine settimana di gara".

Questa la dichiarazione di Gasly: "Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno fatto in modo che avessi questa grande opportunità per la mia carriera, in particolar modo Red Bull, il Dr. Helmut Marko e la Scuderia Toro Rosso. Questa è una grande occasione per me. Mi sento pronto, al meglio delle mie possibilità, come lo sono sempre stato quest'anno, nel mio ruolo di terzo pilota in Red Bull Racing. Farò il massimo, insieme alla Scuderia Toro Rosso, nei prossimi Gran Premi".

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.