F1 Test Day 3: le dichiarazioni di fine giornata

di 25 febbraio 2016, 09:30 Condividi
F1 | Test Day 3: le dichiarazioni di fine giornata

Ecco una selezione delle dichiarazioni dei piloti, al termine della terza giornata di test.

Kimi Raikkonen, Ferrari: "L'atmosfera è buona, anche se stiamo ancora lavorando su differenti aspetti, ma sono certo che sarà una monoposto migliore di quella dell'anno scorso. Abbiamo avuto molti miglioramenti in molte aree, rispetto alla stagione passata. Per ora siamo contenti, anche se sappiamo che c'è molto da fare. È stato un peccato perdere tempo oggi, ma facciamo del nostro meglio".

Nico Hulkenberg, Force India: "È stata una giornata positiva per me e ho avuto una buona impressione. Abbiamo provato molte cose oggi, sembra che ci stiamo muovendo nella direzione giusta. L'importante è totalizzare più giri possibile. Melbourne non è così lontana, comunque tutto sembra andare secondo i piani e queste giornate sono molto incoraggianti. Siamo concentrati su noi stessi e stiamo lavorando duramente".

Romain Grosjean, Haas: "La mattina è andata bene, senza problemi. In generale, sono molto contento di questa monoposto e sono molto positivo, mi piace guidarla e i ragazzi stanno facendo un buon lavoro. Un problema di software ci ha fatto perdere un po' di tempo nel pomeriggio, ma una volta capito il problema, siamo riusciti a fare altri giorni".

Jenson Button, McLaren Honda: "Stavamo procedendo normalmente nel nostro programma, quando un problema idraulico ci ha fermato nel pomeriggio. Non è mai buono perdere un pomeriggio di test, ma sono appunto test. Speriamo di aver risolto questo problema e di riuscire ad avere una buona giornata di test con Fernando".

Nico Rosberg, Mercedes: "Un altro giorno molto importante per noi ed è fantastico vedere come la monoposto sia già così affidabile e abbiamo già iniziato con qualche cambio di set-up. Vogliamo ottenere il massimo da questi pochi giorni di test, e ha senso testare con due piloti in un giorno solo. Ho sentito del cambio di qualifiche nel 2017, io spero solo che rimanga semplice e chiaro per i fan. In generale, è importante ripensare allo sport e a cercare di migliorarlo, di tanto in tanto".

Daniil Kvyat, Red Bull: "È stato entusiasmante guidare finalmente la RB12, dopo la pausa invernale. Abbiamo fatto un passo in avanti, fino adesso. Ma cercheremo di fare qualche chilometro in più rispetto a oggi, il che credo sia fattibile".

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.