F1 Test Barcellona: la parola a Hamilton e Vettel

Le dichiarazioni dei protagonisti alla fine del quarto giorno di test di 02 marzo 2018, 09:30 Condividi
F1 | Test Barcellona: la parola a Hamilton e Vettel

Al Montmelò è calato il sipario sulla prima parte dei test invernali 2018. La quarta giornata ha visto tornare in auge il Campione del Mondo in carica, Lewis Hamilton, che ha sparato lì, quasi come se niente fosse, un 1:19.333 con mescola media, che avrà fatto drizzare più di qualche antenna tra gli avversari. Una W09 come sempre molto solida, oltre che veloce, anche con Valtteri Bottas, mentre la Ferrari preferisce continuare con il proprio programma, con Vettel 3°, a quasi un secondo da Lewis, ma apparso molto tranquillo.

Di seguito, riportiamo le parole dei maggiori protagonisti di giornata. Partiamo da Hamilton, carico come una molla: "Di solito non mi piace guidare nei test, ma stavolta era diverso. Ero entusiasta di scendere in pista, dato che nei giorni scorsi abbiamo potuto provare molto poco. Finora mi sono trovato bene ed il feeling con la macchina è aumentato giro dopo giro", spiega Lewis.

"Dipendesse da me, andrei direttamente a Melbourne la prossima settimana. Qui mi annoio un pò, perché manca l’adrenalina della competizione" - continua l'anglo-caraibico - "La Ferrari? L'ho incrociata in pista, ma di sfuggita. Sinceramente non so che tipo di lavoro stiano facendo, e ho notato solo che è rossa".

Hamilton, infine, preferisce non fare paragoni con i test dello scorso anno: "Non so come si comportò la monoposto precedente al debutto, ma le condizioni sono molto diverse, vista la riasfaltatura del tracciato. Fosse per me non lo farei, dato che gli asfalti più sono vecchi e più hanno carattere. Tornando alla macchina, la prima impressione è quella di una monoposto più veloce rispetto alla precedente, e questa è decisamente una sensazione positiva".

Sebastian Vettel, dal canto suo, ostenta tranquillità, pur ammettendo che non è stato facile girare nelle condizioni vissute in questi giorni. "Oggi sinceramente le condizioni erano leggermente migliorate, ma dobbiamo sperare in un pò di caldo per provare al meglio" - spiega il pilota tedesco - "Sono stati test molto complicati e le risposte arrivate sono state poche. Avremo molto lavoro da fare la prossima settimana. Quest'oggi mi sarebbe piaciuto girare un pò di più, ma un pò per via delle condizioni della pista, un pò per la sistemazione di alcuni dettagli, non ci siamo riusciti".

"E' difficile dare giudizi quando vi sono condizioni del genere. Ed è impossibile farlo soprattutto riguardo agli avversari" - prosegue Vettel in merito al 'tempone' di Hamilton - "Sulla nostra macchina, direi che abbiamo le idee chiare e ci stiamo solo assicurando che giri bene. Capiremo qualcosa in più sui veri valori delle varie monoposto nei prossimi test".

In conclusione, quando a Sebastian gli viene riferito delle dichiarazioni di Toto Wolff, secondo cui sarebbe la Rossa la favorita in questo 2018, il tedesco passa il pallone nella metà campo degli avversari: "E' lo stesso discorso degli ultimi anni. Chiaramente la Mercedes è la favorita. Se noi riusciremo ad essere vicini, molto più vicini rispetto al 2017, sarà davvero fantastico. Poi da lì vedremo come si evolveranno le cose".

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.