F1 Test Barcellona Day 1: Verstappen il più veloce

Al Montmelò, l'olandese ha preceduto Sainz Jr. e Vettel
F1 | Test Barcellona Day 1: Verstappen il più veloce
di 15 maggio 2018, 22:53

E' terminata al Montmelò la prima delle due giornate di test inseason, che seguono il weekend del Gran Premio di Spagna. In una giornata importante soprattutto dal punto di vista degli pneumatici, con la Pirelli che, oltre a collaborare con Force India e McLaren nelle prove con le mescole 2019, ha fatto in modo che tutti i team potessero confrontare le mescole 'classiche' con quelle 'modificate' (battistrada con uno spessore inferiore ai 0.4 mm), tanto criticate nel fine settimana del GP.

Ebbene, alla fine è stato Max Verstappen, su Red Bull, ad ottenere il miglior tempo (1:17.528, Hypersoft). L'olandese ha avuto una giornata molto produttiva, mettendo insieme 148 tornate. A soli +0.034 ecco Carlos Sainz Jr., su Renault (Hypersoft), con 119 giri all'attivo. Terza posizione per quello che era l'osservato speciale, ovvero Sebastian Vettel con la Ferrari (+0.131, Soft); il tedesco, uno dei più impegnati nelle comparative, ha anche portato in pista una SF71-H ancora con gli specchietti colpiti dal ban della FIA. In totale, per Sebastian, 136 giri.

Seguono altri due piloti autori del best lap con mescola Hypersoft: Romain Grosjean su Haas (+0.921), e Nicolas Latifi, Force India (+1.002). Per i due, rispettivamente, 129 e 107 giri all'attivo. Con il 6° tempo c'è il leader del Mondiale, Lewis Hamilton (+1.015, Medium). L'inglese della Mercedes, che ha montato sulle paratie dell'ala posteriore dei led luminosi, atti a migliorare la visibilità della vettura che precede in caso di gara bagnata, è stato lo stakanovista di giornata, con 151 giri.

Segue Stoffel Vandoorne con la McLaren (+1.453, Supersoft), con 85 giri completati, davanti al nostro Antonio Giovinazzi, quest'oggi al volante della Sauber C37 (+2.165, Hypersoft), con un buon bottino di giri (135). Oliver Rowland, con la Williams FW41, ha il 9° riferimento cronometrico (+2.481, Hypersoft), con 121 giri, davanti ai due piloti impegnati oggi con le Pirelli 2019, ovvero Lando Norris, McLaren (+3.469, 76 giri), e George Russell, Force India (+3.950, 123 giri).

A chiudere la classifica troviamo l'indonesiano Sean Gelael, Toro Rosso (+4.407, Supersoft), il quale ha percorso soli 50 giri e perdendo quasi tutto il pomeriggio per la sostituzione della power unit Honda, ed Oliver Turvey, McLaren (+5.542, Hypersoft), a sua volta con 58 giri all'attivo, in pista però solo al pomeriggio.

Domani si riprende alle ore 9, con la Ferrari che avrà al volante della SF71-H Antonio Giovinazzi. In Mercedes ci sarà Valtteri Bottas mentre la Red Bull schiererà Jake Dennis.

Seguono i tempi di giornata.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.